rotate-mobile
Costume e società

Alcolici tipici genovesi e liguri: ecco 9 specialità da scoprire

Grazie ai prodotti locali che offre la nostra regione, come il basilico di Pra o il chinotto di Savona, vengono realizzati liquori e digestivi dal gusto inconfondibilmente ligure

I tipici piatti tradizionali liguri li conoscono tutti. I tipici alcolici liguri meno. Tra amari e distillati, liquori e digestivi, la proposta di bevande alcoliche in Liguria vanta alcune specialità degne di essere citate. Grazie alle erbe aromatiche utilizzate e agli altri ingredienti locali che contengono (solo per fare un esempio: il basilico di Pra o il chinotto di Savona) gli alcolici liguri hanno un gusto particolare che li rende di difficile imitazione. Alcuni hanno una lunga storia alle loro spalle, custodendo origini che risalgono all’Ottocento, altri sono invece frutto di idee innovative degli ultimi anni. Tante etichette le conosciamo già e le distinguiamo immediatamente dietro al bancone del bartender, ma alcune potrebbero essere ancora da scoprire. 

L’Amaro e Amaretto di Sassello è un liquore dolce di circa 25 gradi, dal colore caramello proprio come l’omonimo biscotto; gli ingredienti sono alcool idrato, zucchero, aromi e caramello, che lo rendono ideale ad accompagnare dessert, frutta e caffè

Liquori tipici sono il Basanotto e il Barzotto, primi ad essere creati in terra ligure. Ideati da Andrea Falzone ed Enrica e Andrea Vacca, contengono nel loro nome le iniziali dei tre ingredienti principali: Ba-Sa-Notto, ovvero basilico, salvia e chinotto e Ba-rz-otto, basilico, orzo e chinotto. Ha un gusto delicato, dovuto alla miscela di alcool, zucchero di canna, basilico Ligure DOP, salvia, chinotto, scorze di limone, menta, tutti biologici, e acqua minerale della Fonte Bauda di Calizzano.

Se tra le bottiglie si nota un’etichetta rosso fuoco con la scritta bianca, è quella dell’Amaro Camatti, antico liquore genovese prodotto dall’infusione di fiori, erbe e radici aromatiche già a partire dal 1924. La gradazione è bassa, pari ai 20 gradi, e il sapore di un amaro gradevole, con toni di genziana e china, oltre che di mentolo e amaretto.

Avevamo già parlato dell’altra celebre etichetta, quella verde acqua, del Corochinato o Asinello, vino aromatizzato perfetto per fare aperitivo, composto da una miscela di diciotto erbe aromatiche, tra cui assenzio, corteccia di china, timo, rabarbaro e genziana, vino bianco di Coronata e l’immancabile scorzetta di limone.

Nella zona di Varese Ligure e dintorni è famoso il distillato di prugna, grappa di 45 gradi ottenuta dalla macinazione e fermentazione della frutta, con successiva distillazione. Le prugne vengono raccolte e fatte fermentare in fusti, con umidità costante, per 60 giorni; poi si distillano in alambicco di rame e si lascia il prodotto a congelare a -20°C per la stagionatura, dopo la quale il distillato viene imbottigliato in vetro.

Tra gli alcolici della Superba c’è poi Ginuensis, “il gin dal carattere insolitamente genovese” come cita il sito. Ha un gusto agrumato e intenso, con un aroma di mandorla e lime kaffir che lo rendono intenso; nella sua etichetta compare un riccio, simbolo della vita notturna ma anche del carattere spinoso che spesso viene attribuito ai genovesi, nonché omaggio alla natura incontaminata del territorio ligure.

Famosissima la bottiglia blu di Portofino Dry Gin, che mostra il profilo colorato della suggestiva località ligure; questo dry gin contiene 21 ingredienti, la maggior parte dei quali, come ginepor, limone, lavanda, rosmarino, iris, maggiorana e salvia, coltivati e raccolti a mano sul monte di Portofino. La sua gradazione si aggira intorno ai 43 gradi e le note più riconoscibili sono quelle degli agrumi e del ginepro.

Last but not least, citiamo anche U Baxeico, il liquore di basilico realizzato grazie all’infusione di foglie di basilico DOP di Prà, coltivato dal produttore Bruzzone sulle sue terrazze a picco sul mare.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Alcolici tipici genovesi e liguri: ecco 9 specialità da scoprire

GenovaToday è in caricamento