Gite in Liguria: 7 idee per "scappare" nella natura e riscoprire l'entroterra

Per riscoprire il nostro bellissimo entroterra e i suoi spazi ampi e a prova di assembramento

Se, dopo tutte queste settimane di lockdown, volete "scappare" dalla città per godervi un po' di natura all'aria aperta, cercando allo stesso tempo spazi ampi e a prova di assembramento, l'ideale è una bella escursione nell'entroterra alla scoperta delle bellissime alture liguri.

Ma dove andare?

Il sito istituzionale "La Mia Liguria" ha predisposto un vademecum online con 7 itinerari, 7 idee per rifugiarsi nella natura dopo tanto tempo chiusi in casa. Basta tenere bene in mente le regole di sicurezza per gli escursionisti, preparare lo zaino, e partire!

1. Nel Parco delle Alpi Liguri tra caprioli e marmotte

La primavera, la stagione degli amori. Tra strapiombi di roccia e conche di prati, fanno capolino caprioli e marmotte che si scambiano coccole: gli straordinari scenari del monte Toraggio e del Pietravecchia, nel Parco Alpi Liguri sono l'ideale per osservarli senza disturbarli.

2. Parco dell'Antola

Sull’Antola maggio è il mese dei narcisi. Pronti per immergervi in un mare di bellezza?

Il Rifugio Parco Antola, in accordo con l'Ente Parco e la Sezione Ligure del CAI, garantisce da sabato 16 maggio un servizio di ristoro in modalità da asporto per coloro che fruiranno dei sentieri del Monte Antola.

3. Forest Bathing al Parco dell'Aveto

Domenica 31 maggio primo appuntamento al Parco Aveto con la pratica del Forest Bathing (Bagno di Bosco) un particolare tipo di avvicinamento alla natura, con Forest Bathing Liguria.

La prima parte della giornata è dedicata al benessere psico-fisico e alla ricerca di una connessione con la Natura.

La seconda parte dell'esperienza sarà incentrata sulla bellezza dentro ogni cosa, perchè sono gli occhi di chi osserva che danno forma alla realtà: https://www.facebook.com/events/272580623882498/

4. L'Alta Via in Fiore al Parco del Beigua

Dal 30 maggio ripartono le escursioni nel parco del Beigua, in sicurezza, rispettando le norme sul distanziamento sociale ma con tanta voglia di respirare la libertà.
L’appuntamento è nel parco del Beigua con “L’alta Via in Fiore”: un percorso tra i crinali “vista mare” nel pieno della fioritura primaverile.

La ripartenza proseguirà a ritmo intenso, con un’escursione dedicata alle erbe spontanee utilizzate nelle ricette della tradizione ligure, in programma a Stella domenica 31 maggio e un trekking martedì 2 giugno che attraverso le faggete ci condurrà fino alla Torbiera del Laione, riserva integrale che ospita piccoli anfibi, invertebrati e preziosa flora acquatica. Ed è in questo ambiente protetto che nascono i formaggi e lo yogurt “Gustosi per natura” di Cascina Giacobbe, l’allevamento di capre che visiteremo a fine giornata per scoprirne il ruolo di custodi della biodiversità.

5. I Fiordalisi di Porto Venere

Una possibilità unica al Parco di Porto Venere: gli amanti della natura potranno percorrere i sentieri del Parco alla ricerca della bellissima fioritura del Fiordaliso di Porto Venere (Centaurea veneris) lungo i versanti del sentiero che porta al Muzzerone.

6. Ciclopedonale sul Canale Lunense nel Parco di Montemarcello Magra

Percorso: Santo Stefano di Magra – Ortonovo.

La ciclopedonale si snoda lungo le sponde del Canale Lunense, la più importante opera idraulica, ad uso irriguo, della vallata del Magra. Il percorso è segnalato da apposita segnaletica. Si tratta di una pista ciclopedonale di 12 km attraverso la Valle del Magra lungo 4 Comuni: Santo Stefano Magra, Sarzana, Castelnuovo Magra, Luni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

7. Percorso ad anello dei sentieri alti di Corniglia nel Parco delle Cinque Terre

Percorso ad anello sentieri alti Corniglia nel Parco Cinque Terre
Un viaggio alla scoperta dei sentieri alti del borgo di Corniglia, un’escursione ad anello dal mare al bosco di crinale, fino ai terrazzamenti del vino, camminando tra scalinate in pietra, muri a secco, i profumi della macchia mediterranea e vigneti

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ex Rinascente, da ottobre arriva Axpo: inaugurazione con un omaggio a Genova

  • Genoa, cinque nuovi acquisti per Maran

  • Elezioni regionali Liguria 2020, Toti oltre il 50%. Sansa: «Avventura finita»

  • Violenza sessuale in ospedale, ausiliario approfitta di una paziente in anestesia

  • Elezioni regionali, la mappa del voto a Genova

  • Coronavirus, caso positivo al Liceti di Rapallo, classe in quarantena

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento