menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Credit foto: Franco Galatolo

Credit foto: Franco Galatolo

Covid, la Lanterna riapre al pubblico da venerdì

Il simbolo di Genova torna ad accogliere i visitatori seguendo il protocollo di sicurezza sanitario

Con il passaggio in zona gialla anche la Lanterna, come i musei, riapre al pubblico. Il simbolo di Genova sarà visitabile da venerì 5 febbraio.

Il Complesso monumentale della Lanterna offrirà ai visitatori il suo Open Air Museum nel parco, il suggestivo Museo nelle antiche fortificazioni e il faro, fino a raggiungere la prima
terrazza panoramica con vista a 360° sulla città e il suo porto.

Un segnale fortemente simbolico, per testimoniare l’importanza dell’accesso ai luoghi della cultura che sono patrimonio di tutti, come anche il Complesso Monumentale della Lanterna, simbolo della città di Genova. L’apertura è l’occasione per invitare i visitatori a sostenere la Lanterna e il valore del nostro patrimonio
culturale - comunicano in una nota i curatori - acquistando i biglietti.

Durante la settimana, il Complesso Monumentale rimane chiuso dal lunedì al giovedì per proseguire le attività programmate di messa in sicurezza, manutenzione e restauro, che interessano principalmente, in questa fase, passeggiata, videosorveglianza e sistemi di gestione delle emergenze, per proseguire poi con i restauri dell’antica Porta di Genova nell’Open Air Museum nel Parco e degli elementi marmorei all’interno della torre del faro - anche per questo motivo, infatti, prima della chiusura a seguito del DPCM del 4 novembre, era stato modificato l’orario di apertura, con una riduzione a venerdì, sabato, domenica e festivi.

Il complesso monumentale della Lanterna di Genova è visitabile tenendo conto di tutte le misure disicurezza definite dalle autorità competenti: ingresso contingentato, necessità di dispositivi di protezione individuale e igienizzante, screening della temperatura corporea. Si consiglia inoltre l’acquisto online del biglietto. Inoltre, è possibile utilizzare Fastpass, una app che consente ai visitatori di verificare in tempo reale i tempi di attesa e prenotare l’orario della visita, per evitare assembramenti lungo il percorso e facilitare gli accessi.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento