Villa Gentile, Boero: «La nuova gestione non rispetta gli accordi»

L'assessore Pino Boero ha spiegato che «la direzione di competenza ha già richiesto gli interventi necessari: dai sopralluoghi risulta infatti l'inadempienza degli accordi»

Ieri in consiglio comunale Lilli Lauro (Pdl) ha chiesto quale sia la posizione della giunta sui giardini e i posteggi di Villa Gentile. «Sportingenova aveva ceduto a Quadrifoglio la gestione dell'impianto sportivo, del parco pubblico e del posteggio a condizione che l'uso da parte del pubblico fosse garantito. Attualmente la manutenzione è inesistente e sussistono situazioni di pericolo. Che cosa si intende fare per aprire il giardino pubblico, mettere la recinzione, aprire i posteggi pubblici, garantire la manutenzione del giardino?».

L'assessore Pino Boero ha replicato che «la direzione di competenza ha già richiesto gli interventi necessari: dai sopralluoghi risulta infatti l'inadempienza degli accordi. Chiederemo pertanto di mantenere gli impegni in tempi certi e di arrivare all'apertura. Riguardo ai posteggi, la nostra Avvocatura dice che, in base a bando e contratto, non ci sono elementi per contestare che Quadrifoglio ne faccia un uso a pagamento».

Nonostante il mancato rispetto degli accordi, Quadrifoglio continua a fare pagare per accedere all'impianto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Due trattorie di Genova tra le migliori in Italia, secondo la classifica di "Repubblica Sapori"

  • Tragedia in via Piacenza: uccide la moglie e si getta dal balcone

  • Nuovo ponte: maxi trave è troppo lunga, il varo slitta per "limarla"

  • Evasore totale affitta villa extra-lusso su Airbnb, scatta il sequestro

  • Processionaria, primi avvistamenti in città: i consigli del veterinario

  • San Valentino: i luoghi più romantici di Genova

Torna su
GenovaToday è in caricamento