rotate-mobile
Venerdì, 12 Aprile 2024
Politica Quarto / Via Angelo Carrara

'Pratone' di via Carrara, famiglie preoccupate per la chiusura. Il Comune: "Vogliamo comprare l'area"

Durante l'ultima seduta del consiglio comunale di Genova è stato lanciato l'allarme sul futuro dello spazio verde all'interno del quale si trova anche una ludoteca

Durante l'ultima seduta del consiglio comunale di Genova è stato lanciato l'allarme sul futuro del 'pratone' di via Carrara, spazio verde risparmiato dalla cementificazione, dove le famiglie fanno giocare i loro bambini a Quarto, all'interno è anche presente una ludoteca, attiva soprattutto nei mesi estivi (poi si sposta al chiuso in corso Europa) dove vengono anche organizzati molti eventi per i più piccoli. 

A lanciare l'allarme sul futuro dell'area il consigliere della Lega Davide Rossi, che ha spiegato: "Si tratta di uno spazio verde fondamentale, molto frequentato da bambini, sportivi e famiglie. Importante non solo per il quartiere, ma anche per tutta la città di Genova. C'è molta preoccupazione perché secondo alcune voci di corridoio questo importante polmone verde potrebbe chiudere, la ludoteca sta anche raccogliendo le firme di molti genitori che chiedono risposte in merito. Siccome il futuro al momento non è chiaro chiedo alla Giunta di fare luce su questa situazione e di cercare di capire se esista la possibilità di un acquisto per salvaguardare lo spazio. Tra l'altro nella ludoteca lavorano anche molti giovani universitari nelle attività di animazione, anche loro sono preoccupati e chiedono delle risposte".  

La giunta ha risposto in aula con gli assessori Stefano Garassino e Pietro Piciocchi. "Questa tematica è già stata affrontata ed è alla nostra attenzione - ha sottolineato Garassino - abbiamo l'intenzione di acquisire l'area e sono in corso le trattative con la Città Metropolitana che è proprietaria. Trattative che coinvolgono anche il municipio Levante che, se l'operazione andrà a buon fine, seguirà la gestione della manutenzione. Abbiamo avuto un incontro lo scorso 25 novembre sul tema. Chiedo all'assessore Piciocchi di fissare una riunione per decidere il punto controverso delle manutenzioni straordinarie del verde, per la quale dovrebbe essere coinvolto il settore del facility management".

L'assessore Piciocchi ha aggiunto: "Confermo quanto detto dal collega. Si tratta di uno spazio molto importante e abbiamo dato la piena disponibilità ad acquisire l'area del 'pratone' di via Carrara. Aspettiamo che Città Metropolitana batta un colpo e ci dica cosa pensa di fare. In cambio dell'assunzione degli oneri da parte dell'amministrazione ci aspettiamo una cessione a titolo gratuito".

A chiudere il dibattito la replica del consigliere Davide Rossi: "Ringrazio gli assessori per le risposte, importanti per dare tranquillità alle famiglie e a chi opera nel parco".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

'Pratone' di via Carrara, famiglie preoccupate per la chiusura. Il Comune: "Vogliamo comprare l'area"

GenovaToday è in caricamento