menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Social housing, al via il bando per le case ricavate dalle scuole della Valpolcevera

Sino al 9 giugno sarà possibile fare richiesta per l'assegnazione di 6 alloggi popolari a canone moderato costruiti nell'ex scuola elementare Geminiano

Abitare nello stesso edificio in cui anni prima si è frequentata la scuola: succede in Valpolcevera, dove il Comune, nell’ambito di un progetto di social housing, ha riqualificato e convertito l’ex scuola elementare Geminiano ricavandone 6 alloggi che potranno adesso essere assegnati attraverso un bando aperto sino al prossimo 9 giugno. 

L’operazione, portata a termine dal Comune in collaborazione con Ri.geNova, la società partecipata senza scopo di lucro che si occupa proprio di riqualificare gli immobili comunali a fini sociali, ha ricavato da aule e corridoi sei appartamenti con metrature che vanno da 39 a 78 metri quadri, immersi nel verde e adatti a famiglie, coppie e single, che potranno usufruirne pagando un canone moderato (pari al 75% del valore del concordato) per 25 anni. 

L’iniziativa ha coinvolto altre due ex scuole elementari della Valpolcevera, quella di Begato (da cui sono stati ricavati 3 appartamenti già assegnati) e quella di Cremeno, che nei prossimi mesi darà vita ad altri 6 alloggi disponibili a partire dal prossimo anno. Oltre 1 milione e 800mila euro il costo dell’operazione (600mila dei quali per la scuola di Geminiano) che, come sottolineato dall’assessore alle Politiche Socio sanitarie e alla Casa, Emanuela Fracassi, ha una doppia valenza: da una parte far fronte all’emergenza abitativa, dall’altra recuperare immobili ed edifici che sarebbero altrimenti abbandonati al degrado.

«Si tratta di un bando molto interessante, per cui siamo molto soddisfatti, che segue un percorso che il Comune ha intrapreso due anni fa con l’assegnazione dei primi tre alloggi a Begato - ha spiegato l’assessore Fracassi - In questo modo è possibile andare incontro alle esigenze di chi, per motivi economici, non riesce a sostenere i costi del mercato immobiliare privato».

Soddisfazione anche da parte della presidente del Municipio V della Valpolcevera, Iole Murruni,che dopo avere ricordato il difficile momento passato dalla sua delegazione a causa dello sversamento di petrolio si è detta «molto contenta di questa operazione, una bella occasione per ridare vita a immobili altrimenti lasciati al degrado. Il fatto che ci siano agevolazioni per le giovani coppie, e per le persone che risiedono o lavorano nella zona, è un ulteriore fatto positivo».

Il bando è già disponibile e scaricabile sul sito www.rigenova.it, e nei prossimi giorni verrà pubblicato anche sul sito del Comune e del Municipio. Il prossimo 17 maggio, inoltre, verrà organizzato un open day per consentire a chiunque fosse interessato di visitare gli alloggi (orario visite: 9.30 - 13 e 14 - 16,30). Le domande dovranno essere inviate a Ri.geNova srl dal 9 maggio al 9 giugno.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento