menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Telecamere per proteggersi dai ladri, ma non le possono installare

Hanno esposto uno striscione durante il Consiglio Comunale per chiedere l'installazione di due telecamere di sicurezza, poi il confronto con l'assessore Fiorini

In occasione della seduta del consiglio comunale di Genova del 22 novembre è andata in scena la protesta di alcuni abitanti di via Trossarelli, in Valbisagno, che hanno chiesto l'installazione di due telecamere di videosorveglianza, acquistate attraverso una raccolta fondi, per aumentare la sicurezza e arginare il fenomeno dei furti in appartamento nella zona.

Una delegazione degli abitanti della via ha infatti esposto nella Sala Rossa uno striscione con la scritta: "Telecamere in regalo. Il Comune non le vuole!!!" e nel pomeriggio ha incontrato l'assessore alla legalità e ai diritti Elena Fiorini che ha spiegato loro come sia intenzione del Comune procedere all'acquisizione e all'installazione delle telecamere, ma anche che i tempi non potranno essere rapidi. Per il corretto funzionamento serviranno infatti studi tecnici preliminari sul posizionamento delle telecamere e soprattutto sulla connessione delle stesse con le forze dell'ordine. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Caligo: Genova si sveglia (ancora) nella nebbia, le foto più belle

social

Arisa si sposa con Andrea Di Carlo: tutti i dettagli

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento