Toti esce allo scoperto: «Primarie subito o me ne vado»

Con un video postato su Facebook il governatore ligure esprime tutto il malcontento per come viene gestito il suo partito. L'intenzione è quella di dimettersi da coordinatore nazionale, ma potrebbe andare oltre

«Il tempo è scaduto: non sarò complice di chi non vuole cambiare nulla». Questa frase accompagna un post del presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, con un video di 12 minuti circa. Sotto una lunga serie di commenti, per lo più positivi.

Insomma il governatore si prepara allo strappo? È presto per dirlo, ma intanto è chiara l'intenzione di lasciare il ruolo di coordinatore nazionale di Forza Italia.

«Domani - dice Toti - andrò al tavolo delle regole ma le mie dimissioni da coordinatore sono già sul tavolo, non sarò complice di chi non vuole cambiare nulla. (...) Ho accettato la nomina a coordinatore nazionale solo per arrivare alle primarie – ha continuato il governatore ligure – Se questo non sarà, non voglio ritrovarmi a essere complice di chi non vuole cambiare nulla e della disfatta della storia gloriosa del centrodestra. Le mie dimissioni sono già sul tavolo».

Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Molesta i clienti del ristorante e morde i carabinieri, ricoverata in tso

  • Orche in porto, interviene il Ministero: «Probabilmente sono malate»

  • Dal cibo all'allontanamento forzato: ecco perché non si possono aiutare le orche in porto

Torna su
GenovaToday è in caricamento