menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Al Porto Antico gli "Stati generali regionali della Liguria": centrodestra riunito intorno a Toti

Il governatore ligure ha dato il via sabato mattina alla convention organizzata ai Magazzini del Cotone

Un momento di «confronto, proposta, critica e soprattutto di crescita per migliorare ancora»: così il governatore ligure Giovanni Toti ha aperto i lavori degli "Stati generali regionali della Liguria", la convention del centrodestra in corso sabato ai Magazzini del Cotone di Genova

«Facciamo il punto con tanti amministratori, associazioni di categoria, mondo del no profit e tutte le realtà che hanno saputo in questi cinque anni costruire un modello nuovo e diverso di Liguria. Non è un bilancio», ha detto Toti, sottolineando che «non c'è la sindrome della pancia piena: c'è la fame di futuro».

La giornata si è sviluppata tra confronti e approfondimenti su diversi temi, dallo sviluppo economico alle infrastrutture passando per ambiente e rigenerazione urbana, cultura e formazione, porti e lavoro. A partecipare alla convention, oltre agli assessori regionali della Liguria, anche sindaci, vertici delle categorie produttive e mondo sindacale. 

Toti ha parlato anche degli obiettivi per i prossimi 5 anni, a meno di tre mesi dalle elezioni regionali: «Sono tanti: abbiamo avviato una serie di riforme epocali che stanno dando frutti - ha ricordato - dall'ambiente e il ciclo dei rifiuti fino alla formazione professionale, che ci sta dando soddisfazioni perché abbiamo numeri positivi del fabbisogno occupazionale mentre il resto d'Italia arranca. Penso alla trasformazione urbanistica delle città, alla sanità che deve essere sempre più efficace».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento