menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sportelli informativi per turismo e disabili chiusi per mancanza di fondi

«”Terre di mare” era sostenuta dalla Provincia, che adesso è venuta meno. L'accoglienza turistica è una funzione che la Regione delegava al Comune. Dopo l'attuale azzeramento dei fondi, la delega in sostanza non esiste più», ha spiegato Carla Sibilla

Question time particolarmente denso di argomenti ieri in consiglio comunale. Antonio Bruno (Fds) ha chiesto delucidazioni sulla chiusura del servizioTerre di mare”, sportello informativo, noleggio di scooter elettrici, informazioni online per turismo e disabili.

Bruno: «Il “turismo accessibile” tende a mettere a suo agio ogni turista, con informazioni ed eliminazione di barriere architettoniche e sensoriali. Non è per soli disabili. È stato avviato un servizio di scooter elettrici per disabili, unico in Italia. Si tratta di un servizio pubblico, di cui anche la parte informativa - sito, sportello - è importante. Che cosa si pensa di fare?». 

La risposta dell'assessore Carla Sibilla: «”Terre di mare” era sostenuta dalla Provincia, che adesso è venuta meno. L'accoglienza turistica è una funzione che la Regione delegava al Comune. Dopo una drastica riduzione dei fondi e l'attuale azzeramento, la delega in sostanza non esiste più. Attualmente i punti informativi non sono più sostenuti; il Comune, che aveva assunto anche personale, si sta ingegnando per trovare soluzioni alternative. Il servizio di accessibilità vede una collaborazione con “Terre di mare” e la ricerca di fondi, anche europei».

Sul sito di liguriaforall.it si trova conferma della situazione  di stallo in cui si trova il servizio. «Ci scusiamo se da qualche tempo il sito Liguriaforall.it e la relativa pagina FB non sono aggiornati, così come sono sospesi il noleggio di scooter elettrici e le informazioni telefoniche, ma siamo in attesa di incontrare le istituzioni per verificare se il servizio potrà continuare e in che forma».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, Bassetti: «È iniziata terza ondata, temo farà male»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento