Politica

Regione, Viale: «Al via il tavolo della legalità»

«Il contrasto alla criminalità organizzata e a ogni forma di illegalità – ha commentato la vicepresidente Viale – è un impegno preciso del nostro mandato di governo nell'interesse della sicurezza dei cittadini e della tutela delle imprese»

«Abbiamo dato seguito all'impegno che mi ero presa in consiglio regionale ad attivare le procedura per la nomina dei membri del Tavolo previsto dalla legge regionale per la prevenzione del crimine organizzato e che, a tre anni di distanza dalla legge, non era stato né istituito né convocato» ha dichiarato, al termine della seduta di ieri della giunta, la vicepresidente e assessore regionale alla Sicurezza, Sonia Viale, rappresentante della giunta al Tavolo della legalità per la Liguria, istituito dalla legge regionale numero 7 del 2012.

Il Tavolo, che nella prima seduta sarà presieduto dalla vicepresidente Viale, è composto oltre che dal rappresentante della giunta, da tre consiglieri regionali (di cui uno espressione della Minoranza), da un rappresentante dell'Università di Genova, dell'Anci, della direzione regionale scolastica, delle Camere di Commercio, dei sindacati, delle associazioni datoriali, dell'Abi e da varie realtà del mondo dell'associazionismo regionale.

«Il contrasto alla criminalità organizzata e a ogni forma di illegalità – ha commentato la vicepresidente Viale – è un impegno preciso del nostro mandato di governo nell'interesse della sicurezza dei cittadini e della tutela delle imprese».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Regione, Viale: «Al via il tavolo della legalità»

GenovaToday è in caricamento