menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tasi: giorni decisivi, più cara dell'Imu 2012?

Il Comune di Genova deve decidere a giorni sul regolamento della nuova Tasi, la cui prima scadenza, salvo proroghe stabilite dal governo, è fissata al 16 giugno. Critiche da Cgil, Cisl e Uil

Sono giorni caldissimi per quanto riguarda la nuova Tasi. Secondo il Servizio delle Politiche Territoriali della Uil, su 32 città capoluogo che hanno deliberato al Tasi, in 12 di queste si pagherà più dell'Imu pagata nel 2012. Fra queste figura Genova.

Ieri presso il Comune di Genova si è svolta l’audizione della Commissione Bilancio e Affari Istituzionali dedicata alla Tasi. Rispetto alle risposte avute dall'Assessore comunale Francesco Miceli, Cgil, Cisl e Uil danno un giudizio negativo dell’incontro.

L'amministrazione comunale di Genova, sostengono le organizzazioni sindacali, sarà una delle più solerti d'Italia nell’approvare la tassazione sui servizi indivisibili e la casa, esponendo però a rischio sanzione i cittadini genovesi che non riusciranno a calcolare le cifre da pagare entro i prossimi giorni (scadenza 16 giugno) oppure obbligandoli, per non incorrere in tale inconveniente, ad avvalersi di consulenti.

Il Comune - prosegue una nota congiunta di Cgil, Cisl e Uil, non ha tenuto conto della proposta sindacale dell'istituzione di un fondo sociale a sostegno delle persone, delle famiglie e dei pensionati che avendo visto peggiorare le loro condizioni reddittuali non riusciranno a sostenere la nuova tassa.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento