rotate-mobile
Politica

Tari: possibile maggiore rateizzazione per famiglie in difficoltà

«In casi di particolare difficoltà, si può ottenere una maggiore rateizzazione, presentando istanza agli uffici». Così l'assessore Francesco Miceli in consiglio comunale

Come sempre, il consiglio comunale di ieri è iniziato con la discussione degli articoli 54, interrogazioni  a risposta immediata. Claudio Villa (Pd) ha chiesto delucidazioni su rateizzazione e aumento bollette Tari.

Villa: «i pagamenti sono stati anticipati. Bisogna pagare entro dicembre e non più entro febbraio. Diventa problematico per molte famiglie, specialmente con la crisi del lavoro che investe pesantemente tutta la città e con gli aumenti tariffari che ci sono stati».

Così l'assessore Francesco Miceli: «per le utenze non domestiche sono previste quattro rate, mentre per quelle domestiche le rate sono tre. La normativa prevede che il pagamento avvenga entro l'anno di competenza; l'anno scorso è stata prevista un'ulteriore dilazione in deroga alla norma, a causa degli aumenti applicati all'epoca. In casi di particolare difficoltà, si può ottenere una maggiore rateizzazione, presentando istanza agli uffici. Ci sono anche esigenze di liquidità del bilancio, altrimenti non si riesce a far funzionare la macchina comunale. La tariffa non è aumentata dall'anno scorso; il gettito è lo stesso; c'è stata solo una piccola redistribuzione, l'1% che dalle utenze non domestiche è passato alle famiglie».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tari: possibile maggiore rateizzazione per famiglie in difficoltà

GenovaToday è in caricamento