Togli le slot e non paghi le tasse

Succede a Sori, dove l'amministrazione comunale guidata dal sindaco Paolo Pezzana ha approvato una nuova serie di provvedimenti che prevedono riduzioni sulla tassa dei rifiuti per chi contribuisce al benessere della comunità

Una riduzione sulla Tari per chi contribuisce a far del bene alla comunità: questa, in sintesi, la promessa del Comune di Sori, che ha approvato all’unanimità un regime di agevolazioni fiscali sull’ormai famigerata Tari, la tassa sui rifiuti, “per promuovere e incentivare innovazione e sviluppo”.

In particolare, è prevista una riduzione del 10% per i locali che sceglieranno di non installare slot, video poker “o altri apparecchi con vincita di denaro”, chiudendo così le porte al gioco d’azzardo. A questo si aggiunge un ulteriore sconto del 10% per chi contribuirà ad allargare la rete cittadina predisponendo all’interno del proprio esercizio commerciale una connessione wifi gratuita.

A completare la serie di provvedimenti adottati dal neo sindaco Paolo Pezzana, una riduzione del 75% della tassa sui rifiuti per i giovani intenzionati ad avviare una nuova attività nel territorio comunale.

Il nuovo regime è stato presentato al Teatro del Levante di Sori nell’ambito della serata evento “SoriEsenta”, cui hanno preso parte non soltanto il sindaco e l’amministrazione comunale ma anche il pubblico, in un’ottica di “trasparenza per le deliberazioni più importanti” assunte durante le sedute del Consiglio.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La curiosità: perché a Genova ci sono tante finestre dipinte sui palazzi?

  • La curiosità: perché a Genova i numeri civici sono di due colori diversi?

  • Le migliori sagre dell'autunno 2019 a Genova e provincia: dove e quando

  • Piante di marijuana alte due metri, quarantenne nei guai

  • Incidente in porto, tre operai feriti

  • Amt, l'orario invernale porta con sé alcune novità

Torna su
GenovaToday è in caricamento