Società sportive, la bolletta dell'acqua diventa molto più leggera

Il costo al metro cubo passa da 1 euro e 20 centesimi a soli 30 centesimi dopo le ripetute richieste da parte delle società che gestiscono impianti sportivi

Diminuisce di circa l'80 per cento la bolletta dell'acqua per le società sportive. Lo ha deciso il Consiglio metropolitano nella seduta di ieri, approvando un adeguamento tariffario che porta da 1 euro e 20 centesimi a soli 30 centesimi il costo al metro cubo. La misura è retroattiva e avrà decorrenza a partire dal primo gennaio dell'anno in corso.

La Città metropolitana ha in questo modo recepito l'indicazione proveniente dal Consiglio comunale che, in un ordine del giorno, si era fatto carico delle ripetute richieste da parte delle società che gestiscono impianti sportivi e che ogni giorno devono far fronte a costi di esercizio in aumento.

«Si tratta di un grande risultato, atteso da tempo dalle società sportive - commenta con soddisfazione il consigliere Stefano Anzalone, recentemente nominato dal sindaco delegato alle relazioni con enti e società dello sport, alla promozione sportiva e agli eventi sportivi -. Una risposta al territorio che chiede segni tangibili di attenzione. Prossimamente faremo un check sull'applicazione di questo importante provvedimento insieme alle società e all'ente gestore».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia in centro storico, bimba di tre anni muore cadendo dalla finestra

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Intossicazione da monossido, morte madre e figlia

  • È morto Carlo Biondi, figlio di Alfredo

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Operatori Socio Sanitari, ecco il bando per il "maxi concorso"

Torna su
GenovaToday è in caricamento