La tassa di soggiorno non salverà le società sportive in difficoltà

«Lo sport porta anche turismo, per cui avevo chiesto un contributo dalla tassa di soggiorno. La risposta delle associazioni del commercio è stata negativa», così l'assessore Pino Boero

Question time particolarmente denso di argomenti ieri in consiglio comunale. Matteo Campora (Pdl) ha domandato cosa si intenda fare per sostenere le numerose società sportive in difficoltà.

Campora: «le associazioni sportive dilettantistiche sono centinaia nella nostra città e coprono molte attività: calcio, atletica, pallavolo. Per il degrado delle sedi e per la crisi economica, queste attività stanno scemando. Una volta si davano contributi. Oggi una giornata dedicata allo sport potrebbe rilanciare le attività». 

L'intervento dell'assessore Pino Boero: «coinvolgeremo anche la Regione: i contributi sono sempre più ridotti. Lo sport porta anche turismo, per cui avevo chiesto un contributo dalla tassa di soggiorno. La risposta delle associazioni del commercio è stata negativa. Siamo attivi per la ricerca di fondi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Bar, ristorante e giardino d'inverno: tutto pronto per l'inaugurazione della nuova Scalinata Borghese

  • Il meglio del weekend a Genova: Hogwarts Express, focaccette di Crevari, teatri e tanto altro

  • Cassano torna in campo: nuova esperienza in Aics con tripletta all'esordio

  • 10 film girati a Genova, tra "cult" e pellicole meno conosciute

  • Due rapine in altrettante sere, sempre nello stesso posto

Torna su
GenovaToday è in caricamento