Sicurezza, sbloccati 10 milioni per i Comuni liguri

Sono 70 le amministrazioni locali che potrano spendere fondi per interventi di difesa del suolo, rischio idrogeologico, messa in sicurezza ed edilizia scolastica

Dieci milioni di euro in arrivo per 70 Comuni della Liguria grazie a un accordo fra Anci e Regione. «E’ un risultato importante, ed è la dimostrazione della vicinanza della Regione Liguria al territorio e ai suoi comuni». E’ il commento del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, riguardo allo sblocco da parte dell'ente di via Fieschi di 10 milioni di euro in favore di 70 Comuni liguri.

Le risorse potranno essere utilizzate per interventi di difesa del suolo, di messa in sicurezza del territorio o edilizia scolastica. «Abbiamo fatto uno sforzo in particolare sul tema del dissesto idrogeologico - aggiunge il governatore Toti - proprio perché siamo consapevoli delle difficoltà dei sindaci nell’affrontare le emergenze quotidiane a cui sono chiamati, in un territorio così fragile come il nostro. Riteniamo infatti che questi interventi di manutenzione ordinaria siano fondamentali tanto quanto le grandi opere di difesa del suolo, su cui siamo impegnati in prima linea come Regione Liguria. Con questo sblocco, inoltre - conclude - i comuni potranno intervenire anche sull’edilizia scolastica, tema altrettanto delicato e sentito da amministratori locali e cittadini». 

I COMUNI BENEFICIARI


Per quanto riguarda la provincia di Genova sono 26 i Comuni a cui verranno attribuiti circa 3,7 milioni di euro (Genova, Gorreto, Lorsica, Bargagli, Bogliasco, Busalla, Campomorone, Casarza Ligure, Ceranesi, Chiavari, Cicagna, Leivi, Lumarzo, Masone, Mele, Moconesi, Ne, Pieve Ligure, Rezzoaglio, Rossiglione, Santa Margherita Ligure, S.Olcese, Sestri Levante, Sori, Torriglia e Zoagli).

23 i Comuni in provincia di Imperia che potranno utilizzare 3,5 milioni di euro (Castel Vittorio, Cesio, Chiusanico, Civezza, Isolabona, Olivetta S. Michele, Rocchetta Nervina, Seborga, Bordighera, Cervo, Cipressa, Diano Marina, Diano San Pietro, Dolceacqua, Dolcedo, Imperia, Pontedassio, S. Bartolome4o al Mare, San Lorenzo al Mare, Sanremo, Taggia, Vallecrosia e Ventimiglia).

3 i Comuni in provincia della Spezia a cui vengono attribuiti quasi 400mila euro (Arcola, Santo Stefano Magra e Sarzana).

18 i Comuni in provincia di Savona che avranno a disposizione più di 2,5 milioni (Balestrino, Magliolo, Miglia, Murialdo, Plodio, Urbe, Vezzi Portio, Zuccarello, Andora, Boissano, Cairo Montenotte, Calizzano, Laigueglia, Sassello, Savona, Tovo San Giacomo, Vado Ligure e Varazze). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Sorbillo apre a Genova: «Pizza gratis per tutti»

  • Scopre la morte della madre e si uccide gettandosi dal Monoblocco

  • Ucciso il cinghiale "educato" che attraversava sulle strisce guidato dal vigile

  • Dal cibo all'allontanamento forzato: ecco perché non si possono aiutare le orche in porto

  • Orche in porto, interviene il Ministero: «Probabilmente sono malate»

  • Alimenti scaduti nel frigo del supermercato, multa da diecimila euro

Torna su
GenovaToday è in caricamento