rotate-mobile
Politica Sampierdarena / Via Sampierdarena, 36

Possibile sgombero del centro sociale Zapata: "Punto di riferimento, si faccia chiarezza sul suo futuro"

Più esponenti di Linea Condivisa, lista Sansa, lista Rossoverde e lista Valbisagno Insieme hanno firmato una lettera che esprime preoccupazione

Circolano insistenti voci di un possibile sgombero del centro sociale Zapata, a Sampierdarena, nel Municipio Centro Ovest: l’area degli ex Magazzini del Sale è infatti parte di un progetto di riqualificazione finanziato con fondi del Pnrr. Nel momento in cui il Comune riceverà i fondi, presumibilmente all'inizio del prossimo anno, partiranno i lavori. Ma che fine farà dello Zapata, che ha la sua sede proprio nell'edificio?

La sinistra chiede rassicurazioni sul suo futuro: "Evidenziamo la nostra preoccupazione - recita una lettera firmata da più esponenti di Linea Condivisa, lista Sansa, lista Rossoverde e lista Valbisagno Insieme - perché da una parte riteniamo importanti i processi di riqualificazione ma non vorremmo che questo iter portasse alla sparizione di una realtà sociale come quella dello Zapata, inserita nella storia di quel quartiere e che in questi anni ha sviluppato forti sinergie a tutela della socialità della zona.

Lo Zapata è ritenuto dai firmatari un punto di riferimento per moltissimi giovani e non solo: "Vogliamo dunque chiarezza sul suo futuro perché riteniamo fondamentale la salvaguardia di una realtà sociale, culturale e associativa che caratterizza l’identità di quel territorio. Sarebbe ottuso da parte del Comune negare l’esistenza di tutto questo senza trovare una soluzione, come ancora più ottuso sarebbe disintegrare il positivo fermento culturale e sociale che è stato creato in questi anni".

L'appello è stato firmato da Rossella D'Acqui, presidente di Linea Condivisa, Gianni Pastorino, consigliere regionale di Linea Condivisa, Selena Candia, consigliera regionale della lista Sansa, Filippo Bruzzone e Francesca Ghio, consiglieri comunali della lista Rossoverde, Roberto D'Avolio per il gruppo della lista Valbisagno Insieme e poi i rappresentanti della lista Rossoverde in tutti i municipi genovesi: Caterina Iacopi, Sara Tassara, Alessio Boni, Maria Grazia Vettori, Gabriele Ruocco, Alessio Ciaravino, Lorenzo Garzarelli, Francesca Coppola.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Possibile sgombero del centro sociale Zapata: "Punto di riferimento, si faccia chiarezza sul suo futuro"

GenovaToday è in caricamento