rotate-mobile
Politica Sestri Levante

Valentina Ghio non è più il sindaco di Sestri Levante

Dopo l'elezione come deputata, l'addio alla poltrona di Primo cittadino. Dure critiche da parte dell'opposizione, secondo cui Ghio si sarebbe dovuta dimettere subito dopo l'elezione a Roma, lasciando spazio a un commissario

Si volta pagina a Sestri Levante. Nel corso del Consiglio comunale di lunedì 21 novembre 2022 è stata approvata la pratica, che sancisce la decadenza di Valentina Ghio dalla carica di sindaco, avendo Ghio esercitato l'opzione per la carica di deputata. Il testimone passa a Pietro Gianelli, che da vice sindaco assume la carica di sindaco.

Valentina Ghio ha tenuto un intervento in cui ha espresso una profonda gratitudine per il percorso portato avanti nel corso dei quasi due mandati da sindaco, ringraziando i soggetti che hanno collaborato nella realizzazione di tanti progetti, i dipendenti comunali e delle società partecipate e tutta la squadra amministrativa, assessori e consiglieri.

Ghio ha ripercorso i tratti salienti del proprio mandato, soffermandosi prioritariamente sugli interventi sui servizi alla persona, sugli interventi di risistemazione su quasi tutte le scuole cittadine, sull'ambiente con la differenziata dal 34 al 75% e l'efficentamento energetico e sull'economia circolare con la creazione del centro del riuso, unico in Liguria. Ha ricordato poi l'importante lavoro sul dissesto idrogeologico, le riqualificazioni sulle frazioni e gli interventi sulle politiche culturali e turistiche.

Menzione anche per la gestione dell'emergenza pandemica, che ha imposto all'amministrazione di fermarsi, rivedere le priorità e affrontare un cammino inaspettato, ancora più accanto ai cittadini per aiutarli a gestire una situazione inedita e con nuove fragilità.

Ghio ha poi rivolto uno sguardo al futuro, lasciando due riflessioni sulla necessità di aprire un confronto sul modello di sviluppo della città post pandemico e in un'ottica di ancora maggiore sostenibilità e sulla coesione territoriale con gli altri enti del territorio.

Pietro Gianelli ha ringraziato Ghio per la fiducia, affermando che ricoprirà questo incarico con grande senso di responsabilità nei confronti di tutti i cittadini, garantendo l'impegno e l'attenzione, che ha sempre profuso e che, nella nuova veste di sindaco reggente, porterà avanti con ancora maggiore senso di responsabilità.

Dure critiche da parte dell'opposizione, secondo cui Ghio si sarebbe dovuta dimettere subito dopo l'elezione a Roma, lasciando spazio a un commissario. Invece ha ritardato le dimissioni per dare modo al vice sindaco di subentrare.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valentina Ghio non è più il sindaco di Sestri Levante

GenovaToday è in caricamento