rotate-mobile
Politica

Segnaletica turistica errata, Sibilla: «La ditta non conosceva approfonditamente la città»

«La ditta di Tarquinia, vincitrice della gara, che doveva curare la segnaletica, non conosceva approfonditamente la città: da lì sono emerse alcune criticità a cui stiamo ponendo rimedio». Così l'assessore Sibilla in consiglio comunale

Come di consueto il Consiglio comunale di ieri è iniziato con la discussione degli articoli 54, interrogazioni a risposta immediata.

Clizia Nicolella (Lista Doria) e Cristina Lodi (Pd) hanno affrontato il problema della segnaletica turistica disseminata in centro storico, spesso errata e comunque insufficiente.

La replica dell'assessore Carla Sibilla: «la ditta di Tarquinia, vincitrice della gara, che doveva curare la segnaletica, non conosceva approfonditamente la città: da lì sono emerse alcune criticità a cui stiamo ponendo rimedio, anche in collaborazione con Camera di Commercio e associazioni di categoria. In particolare, Eataly sarà tolta dai cartelli e lasciata solo sui supporti informatici. Il logo non ufficiale dell'Acquario è stato scelto dal grafico come elemento creativo».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Segnaletica turistica errata, Sibilla: «La ditta non conosceva approfonditamente la città»

GenovaToday è in caricamento