rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Politica

Dopo i casi di aule gelate il Comune aumenta le ore di riscaldamento nelle scuole

Lo ha comunicato attraverso una nota il Gruppo consiliare del PD genovese: «Un risultato positivo che arriva dopo una battaglia condotta insieme ai cittadini, portando all’attenzione le problematiche segnalate nelle scorse settimane dalla Conferenza Cittadina delle Autonomie Scolastiche e dai Municipi»

Dopo i casi di aule gelate segnalati nelle scorse settimane l’amministrazione comunale ha deciso di aumentare le ore di accensione degli impianti di riscaldamento nelle scuole genovesi.

Lo ha comunicato attraverso una nota il Gruppo consiliare del PD genovese: «Un risultato positivo - si legge - che arriva dopo una battaglia condotta insieme ai cittadini, portando all’attenzione le problematiche segnalate nelle scorse settimane dalla Conferenza Cittadina delle Autonomie Scolastiche e dai Municipi».

«Oggi l’assessore Grosso ha inviato risposta scritta alla mia interrogazione di qualche giorno fa, per conoscere le decisioni del Comune in risposta alle diverse segnalazioni in seguito al perdurare del freddo in un gran numero di scuole genovesi - dichiara la capogruppo del PD Cristina Lodi - . L’assessore ha comunicato che, nel corso degli incontri sul tema organizzati nell’ambito della Conferenza Cittadina con i dirigenti scolastici, è scaturita la decisione di aumentare le ore di accensione del riscaldamento negli edifici scolastici, naturalmente assicurandosi che nelle scuole venga osservata, con correttezza e senza eccessi, la normativa anti-covid per quanto riguarda i momenti di ricambio d’aria. Bene l’organizzazione di un percorso di monitoraggio degli impianti e dei serramenti nelle scuole e l’avvio della piattaforma on line SegnalaCi, per agevolare le comunicazioni con i cittadini».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo i casi di aule gelate il Comune aumenta le ore di riscaldamento nelle scuole

GenovaToday è in caricamento