Scuole, riscaldamento: lavori al Natta-De Ambrosis a Sestri Levante, Cassini e Maiorana a Genova

Sostituzione del bruciatore di una delle caldaie dell'istituto del Tigullio. Sostituzioni di termosifoni al Cassini e canali d'aria calda al Maiorana

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Hanno preso il via i lavori per la sostituzione del bruciatore di una delle caldaie dell'Iis NattaDe Ambrosis a Sestri Levante. Questo l’intervento deciso dalla Provincia di Genova nell’istituto tecnico del Tigullio, dove il gelo di questi giorni si è fatto particolarmente sentire e gli studenti hanno protestato per il freddo.

Dalle verifiche dei tecnici dell’assessorato all’edilizia scolastica guidato da Monica Puttini una delle due caldaie della scuola funzionava a pieno regime, l’altra molto meno e per far arrivare più calore nelle aule è stata decisa la sostituzione del bruciatore e una manutenzione straordinaria dei termosifoni.

Impianto termico sempre acceso a pieno ritmo anche al liceo Luzzati di Chiavari per aumentare i gradi in classe e, per lo stesso motivo all’istituto Maiorana di Genova i tecnici della Provincia hanno ridato piena funzionalità al secondo sistema di riscaldamento dell’edificio: «si tratta - spiegano i tecnici - di canalizzazioni d’aria calda che integrano la funzione dei termosifoni».

Completata intanto l’installazione dei termosifoni nuovi, in sostituzione di quelli danneggiati dall’avaria di un vaso ad espansione, al liceo Cassini di via Galata. La Provincia è intervenuta da questa mattina anche nella succursale del liceo Pertini in corso Magenta, dove le temperature polari avevano gelato le tubazioni dell’acqua ed è in corso la realizzazione di collegamenti by-pass.

Torna su
GenovaToday è in caricamento