rotate-mobile
Politica

Rifiuti, confermato il consiglio comunale di Ferragosto su Scarpino

Consiglieri di maggioranza e opposizione (che avevano chiesto una discussione urgente) si riuniranno in Sala Rossa il 14 agosto per discutere del futuro dell'impianto

Il nodo Scarpino è troppo urgente. Talmente urgente che il sindaco Marco Bucci non ha avuto dubbio quando si è trattato di convocare un consiglio comunale sul tema, scegliendo come data martedì 14 agosto e cogliendo di sorpresa persino l’opposizione, la prima a chiedere una discussione in Sala Rossa.

L’ipotesi avanzata poco più di una settimana fa, infatti, è stata confermata con la convocazione ufficiale del consiglio “monotematico”: maggioranza e opposizione (che aveva sollevato la questione della riapertura di Scarpino identificandola come urgente) si riuniranno a Tursi la vigilia di Ferragosto per discutere di “smaltimento dei rifiuti della città di Genova, stato progettuale dell’impiantistica industriale necessaria al trattamento dei rifiuti e investimenti per l’utilizzo della discarica di Scarpino”.

Il tema, d’altro canto, è scottante: chiusa dal 2014 per l’inchiesta sugli sversamenti di percolato, la discarica avrebbe dovuto riaprire entro giugno, dopo il via libera della commissione dei Servizi alla riapertura e dell’Amiu, ma il termine era stato spostato prima a luglio e poi ad agosto. Proprio entro la fine di agosto, secondo l’assessore comunale all’Ambiente, Matteo Campora, Scarpino dovrebbe tornare a funzionare, anche se il recente contratto firmato dalla Regione con l’Emilia Romagna per portare i rifiuti a Parma ha sollevato parecchi dubbi, sopratutto nell’opposizione.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, confermato il consiglio comunale di Ferragosto su Scarpino

GenovaToday è in caricamento