rotate-mobile
Politica Sampierdarena / Via alla Fiumara

Chiusura Scarpe & Scarpe e nuova location individuata dal Comune: il punto della situazione

Il tema è stato affrontato in consiglio comunale attraverso l'interrogazione di Claudio Villa del Partito Democratico, l'assessore Mario Mascia: "Mercoledì 7 settembre sapremo dell’eventuale disponibilità dell'azienda a occupare la nuova sede, dando una prospettiva di speranza ai lavoratori"

Prosegue e approda anche in consiglio comunale la questione relativa alla chiusura del negozio Scarpe & Scarpe all'interno della Fiumara, dopo le prime voci a fine maggio e le conferme arrivate a luglio erano andati in scena incontri tra azienda e istituzioni, poi i sindacati avevano annunciato che il Comune aveva trovato una location alternativa per garantire la continuità dell'attività e i posti di lavoro. Il consigliere Claudio Villa del Partito Democratico ha infatti chiesto alla giunta di fare il punto della situazione, preoccupato per il destino di circa 25 lavoratori genovesi. 

L’assessore al lavoro Mario Mascia ha replicato in aula: "Si tratta di una vertenza che ha coinvolto da subito l’amministrazione e me personalmente come titolare della delega al lavoro, per la tutela dei livelli occupazionali esistenti. Il 20 luglio ho partecipato a una prima riunione in Regione, alla presenza dell’assessore regionale al lavoro e delle rappresentanze sindacali e datoriali. Nella riunione è emerso il quadro a tinte fosche delineato dal consigliere Villa. In quella sede ho richiesto le specifiche tecniche riguardanti la localizzazione e la metratura dellaù unità in cui l’azienda Scarpe & Scarpe avrebbe intenzione di riposizionare l’unità dismessa nell’ambito della Fiumara. Specifiche che ci sono arrivate via mail il 28 luglio. Il giorno dopo ho attivato la Genova Business Unit, che riunisce le competenze e le professionalità delle direzioni urbanistica e sviluppo economico, per individuare una seriedi opzioni in grado di soddisfare le esigenze di azienda e lavoratori. Ne abbiamo trovata una, sempre in zona Fiumara, che abbiamo fatto conoscere a sindacati, azienda e lavoratori in una riunione del 18 agosto".

"Una settimana dopo - ha proseguito Mascia - il 25 agosto, abbiamo incontrato i proprietari della possibile nuova sede per capire la loro eventuale disponibilità a valutare possibili offerte di Scarpe & Scarpe, illustrando anche tutte le opzioni di agevolazioni in termine anche di oneri di urbanizzazione che una rigenerazione urbana in una ristrutturazione edilizia su un ambito potenzialmente degradato può fornire. Il 30 agosto li abbiamo incontrati nuovamente e mercoledì 7 settembre, faremo un sopralluogo in loco con i proprietari di questi locali, l’azienda, i lavoratori e i sindacati, perché abbiano tutti la possibilità di toccare con mano i locali di cui stiamo parlando. Abbiamo cercato di andare a tappe forzate per l’urgenza e la drammaticità della situazione. Mercoledì 7 sapremo dell’eventuale disponibilità dell'azienda di Scarpe & Scarpe ad occupare la nuova sede, dando così una prospettiva di speranza ai lavoratori implicati in questa difficile vertenza".

Nella sua breve replica, il consigliere Villa ringrazia l’assessore Mascia per gli aggiornamenti: "Speriamo che questo percorso ci porti alla salvaguardia di questi posti di lavoro e colgo l'occasione per ribadire che questo potrebbe essere uno strumento da adottare in occasione delle tante attività di piccolo e medio comercio che spesso in questa città sono costrette a lavorare presso i centri commerciali e non in grado di sostenere le spese di locazione. Credo che l'amministrazione debba perseguire questa strada".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chiusura Scarpe & Scarpe e nuova location individuata dal Comune: il punto della situazione

GenovaToday è in caricamento