rotate-mobile
Politica

L'attacco di Sansa: «La Regione spenderà 90mila euro per vendere focaccia al meeting di Comunione e Liberazione»

Secondo il consigliere regionale la stessa cifra avrebbe permesso l'assunzione di tre infermieri per un anno, l'acquisto di un apparecchio diagnostico per il Gaslini o tablet per gli studenti di una scuola

«Toti spende 90mila euro pubblici per vendere focaccia al meeting di Comunione e Liberazione». Lo afferma il consigliere regionale Ferruccio Sansa in una nota e in un post sulla propria pagina Facebook sostenendo che, la stessa cifra, avrebbe permesso l'assunzione di tre infermieri per un anno, l'acquisto di un apparecchio diagnostico per il Gaslino o tablet per gli studenti di una scuola.

«Regione Liguria andrà al Meeting di Rimini a fine agosto - afferma ancora Sansa - . Parliamo della grande kermesse nata con Comunione e Liberazione che, dai tempi di Roberto Formigoni, è diventata anche una passerella di potenti (politici, imprenditori, ecc). Chi conta c'è, soprattutto nel centrodestra che strizza l'occhio al mondo cattolico».

«A sorpresa - prosegue Sansa - quest'anno anche la Regione Liguria sarà presente dal 20 al 25 agosto a Rimini con uno stand di 200 metri quadrati. Lo scopo? Ufficialmente pubblicizzare l'immagine della Liguria dopo il Covid. Ci saranno un'area espositiva - ma cosa esporrà? - e un punto ristoro. Una cosa è certa: la Giunta presieduta da Giovanni Toti ha stanziato la bellezza di 90mila euro. Fanno quasi 20mila euro al giorno per vendere trenette e focaccia. Un record. Ma perché la Regione Liguria ha scelto proprio Rimini? Chissà se, come già negli anni passati, tra gli ospiti del Meeting ci sarà anche Giovanni Toti».

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'attacco di Sansa: «La Regione spenderà 90mila euro per vendere focaccia al meeting di Comunione e Liberazione»

GenovaToday è in caricamento