rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Politica Sampierdarena / Via Eustachio Degola

Sampierdarena, il Comune: "Per l'ex manifattura tabacchi c’è un gruppo interessato"

Il consigliere della Lega Davide Rossi ha portato il tema in consiglio comunale, l'assessore Garassino: "Non è nostro, ma siamo impegnati in una opera di facilitazione per gli eventuali permessi"

Nell'ultima seduta del consiglio comunale di Genova si è parlato del futuro di due importanti aree di Sampierdarena, ex Enel ed ex manifattura tabacchi. Il tema è stato affrontato attraverso un'interrogazione del consigliere comunale della Lega Davide Rossi, che ha chiesto alla Giunta delucidazioni sui progetti in cantiere per la riqualificazione delle due aree.

"Si tratta di due aree molto grosse - ha spiegato Rossi - che sono in abbandono da oltre dieci anni. Se questi spazi fossero implementati sia da un punto di vista commerciale che sociale, si potrebbe veramente rilanciare Sampierdarena da un punto di vista complessivo, creando una funzionalità e una frequentazione virtuosa nel tessuto commerciale che questi spazi potrebbero avere".

"Auspico si crei qualcosa - ha detto ancora il consigliere della Lega - che mobiliti le persone a creare anche nuova occupazione; sono spazi nel cuore di Sampierdarena che potrebbero realmente essere un'opportunità; sono già presenti alcuni progetti tipo la Miralanza e l'ex Nervina a Voltri; si potrebbero innescare anche su Sampierdarena questi progetti virtuosi che il quartiere sta aspettando".

Si tratta di un progetto di riqualificazione molto ambizioso: "Ci sono molte vicissitudini - ha concluso Rossi - che il quartiere ha pagato in termini anche di servitù; credo quindi che il quartiere stesso abbia l'opportunità attraverso questi spazi di essere il “cuore” della città e tornare a splendere".

In aula l'assessore Stefano Garassino ha spiegato: "Stanno procedendo i lavori di Villa Grimaldi, Palazzo della Fortezza, finanziati con i fondi del bando delle periferie e al termine li metteremo a bando per associazioni che rivitalizzino quella zona di città. Per la manifattura tabacchi, un'area immensa, c’è un gruppo interessato alla ristrutturazione di tutto il comparto e far rinascere l’area. Non è nostra, ma siamo impegnati in una opera di facilitazione per gli eventuali permessi, per fare in modo che qualcuno si prenda l'onere della ristrutturazione, non posso dire di più perché c'è una mezza trattativa in corso".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sampierdarena, il Comune: "Per l'ex manifattura tabacchi c’è un gruppo interessato"

GenovaToday è in caricamento