rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Politica

Depositi chimici a Sampierdarena, Bucci contestato durante l'assemblea

Grande partecipazione di cittadini e comitati all'assemblea lanciata dal presidente del municipio Centro Ovest Michele Colnaghi al centro civico Buranello

Grandissima partecipazione al centro civico Buranello (circa 200 persone all'interno, molte altre sono rimaste fuori per le norme legate al covid) per l'assemblea pubblica lanciata dal presidente del municipio Centro Ovest Michele Colnaghi con comitati e cittadini, per un dibattito pubblico sullo spostamento dei depositi chimici da Multedo all'area portuale di Sampierdarena (ponte Somalia). All'assemblea ha partecipato anche il sindaco di Genova Marco Bucci, che ha cercato di spiegare le ragioni della scelta, ma è stato contestato e fischiato dai partecipanti e non è riuscito a concludere il proprio intervento. 

Cittadini e comitati hanno espresso le loro preoccupazioni in assemblea, ponendo diverse domande al sindaco di Genova. Le principali preoccupazioni dei residenti sono legate alla sicurezza, come ha spiegato il presidente del municipio Centro Ovest Colnaghi: "Parliamo di 77mila metri quadri, ovvero molti di più rispetto a Multedo. Poi nei documenti che abbiamo letto si parla di sostanze liquide caratterizzate da infiammabilità, tossicità e pericolosità per l'ambiente. Si tratta di un polo chimico con moltissimi materiali che vanno dalla soda caustica al biodiesel, ma anche gasolio, metanolo, acetato di etile, solventi idrocarburici, acido acetico, metil-etil-chetone e molti altri estremamente pericolosi e infiammabili. Questi materiali dovranno poi passare l'Appennino e andare via e quale percorso faranno? Attraverseranno le nostre vie e le nostre strade: si tratta di 75 serbatoi da 86.400 mc di capacità, 400 mila tonnellate l’anno che usciranno su gomma e ferro da questo sito. Il 70% di questi materiali infiammabili, tossici e pericolosi viaggeranno su gomma, per le nostre strade, sotto le case, vicino alle scuole. Oltre ovviamente al restante 30% che viaggerà su ferro quindi o sulla Campasso Santa Limbania che passa tra le altre sotto l’ospedale o la linea sommergibile che comunque passerà lungo Lungomare Canepa a 40 metri dalle case, accanto alla Fiumara e su per tutta la Val Polcevera. Questo ci preoccupa moltissimo, nonostante le rassicurazioni sui trattamenti per renderli sicuri".

Il sindaco Bucci ha cercato di replicare tra fischi e contestazioni: "Tante delle notizie circolate non sono vere - ha detto rivolto al pubblico -  la cosa più importante è ovviamente quella legata alla sicurezza, per la quale il sindaco è responsabile anche sul piano penale. La salute e la sicurezza sono quelle che sono più protette in questa nuova rilocazione, a garantirle due organizzazioni locali come Asl e Arpal, che garantiscono che i lavori vengano fatti in conformità con la legge Seveso, poi c'è il Consiglio superiore dei lavori pubblici che garantisce che i lavori vengano fatti a norma".

A preoccupare i cittadini anche la questione dei transiti in quartiere, Bucci ha replicato: "Tutte le merci pericolose passeranno dalla linea sommergibile, non ci sarà nessun transito per le gallerie che passano per Sampierdarena. Per quello che riguarda la parte su gomma il passaggio sarà dentro la sopraelevata portuale che stiamo costruendo in questi giorni e questa porterà direttamente all'attacco dello svincolo di Genova Aeroporto. Mi sento di garantire che non ci sarà nessun impatto sulla circolazione cittadina e nemmeno sulle abitazioni per quello che riguarda la ferrovia". 

Bucci ha poi parlato di impatto ambientale, elettrificazione delle banchine e mantenimento dei 130 posti di lavoro, ma le contestazioni sono proseguite e l'assemblea è stata sciolta poco prima di mezzanotte.

Il presidente del Municipio Centro Ovest Michele Colnaghi ha commentato: "Ho visto una comunità preoccupata, arrabbiata ma coesa, solidale e forte, la comunità che con orgoglio rappresento e di cui ho il privilegio di essere presidente. Non lasceremo nulla di intentato, civilmente, pacificamente ma con determinazione andremo avanti, cittadini, commercianti, associazioni, comitati e tutti coloro che vorranno essere con noi uniti per fermare questa che secondo noi è una follia".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Depositi chimici a Sampierdarena, Bucci contestato durante l'assemblea

GenovaToday è in caricamento