Sampierdarena: degrado senza fine per il centro sportivo di via Melegari

«Dato che la società non riuscì a compiere le opere concordate, gli spazi non ottennero l'agibilità, condizione senza la quale il Comune non ha potuto acquisire l'area, che nel frattempo resta occupata da Rubattino». Così il vice sindaco

Ieri in consiglio comunale, Alessio Piana (Lega Nord) ha presentato un'interpellanza sul degrado del centro sportivo di via Melegari. «Da cinque anni l'area è in stato di abbandono; è stata anche divelta la cancellata di accesso e di sera entra chiunque. Cosa intende fare il Comune?».

La risposta è arrivata dal vice sindaco Stefano Bernini: «quest'area sopra le alture di Sampierdarena fu oggetto di una convezione, tra Comune e società Rubattino, che prevedeva la gestione e la realizzazione di opere da parte di Rubattino. La proprietà dell'insieme sarebbe poi passata al Comune. Dato che la società non riuscì a compiere le opere concordate, gli spazi non ottennero l'agibilità, condizione senza la quale il Comune non ha potuto acquisire l'area, che nel frattempo resta occupata da Rubattino, senza che questa provveda adeguatamente alla sua pulizia e manutenzione. L'avvocatura del Comune sta cercando di risolvere la questione».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alberto Angela racconta Genova: ecco quando andrà in onda la puntata delle "Meraviglie"

  • Tragico schianto in via Siffredi, muore 27enne

  • Tragico malore sul bus, muore 38enne

  • Scalinata Borghese restituita alla città: ecco com'è diventata

  • "Gelatina" di Genova è la migliore gelateria emergente d'Italia per Gambero Rosso

  • Schianto in via Siffredi, il giallo sulla morte di Burim

Torna su
GenovaToday è in caricamento