rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Politica Sampierdarena

Bando immobili Sampierdarena, l'assessore Russo: "Perché non creare un nuovo distretto artistico?”

L'assessore alla cultura del municipio Centro Ovest Monica Russo: "Bisogna pensare a un rilancio più coraggioso. Ritengo non sia una follia pensare che il centro storico di Sampierdarena con le sue ville storiche, Teatro Modena e il Centro Civico Buranello possano diventare una sorta di distretto artistico"

Venerdì 28 gennaio 2022 scadrà il bando del Comune di Genova per acquistare immobili interi o locali a piano strada per la rigenerazione urbana del quartiere di Sampierdarena. Tema su cui il sindaco Bucci si è recentemente soffermato più volte, sottolinenando la disponibilità di 130 milioni di euro tra Decreto Genova, Patto per Genova e altri fondi.

"L’infelice concomitanza dell'iniziativa con il progetto di insediamento del polo petrolchimico ha degradato il progetto a merce di scambio tra un’amministrazione pervicace e un quartiere che tenta di riscattarsi con la battaglia" ha dichiarato Monica Russo, assessore alla cultura del municipio Centro Ovest, sottolineando come la visione di rilancio del quartiere, in realtà, possa e debba essere più coraggiosa.

"E se invece del Centro Storico fosse Sampierdarena la possibile vera riscossa di Genova? - aggiunge Russo - Perché non comprare immobili affinché ospitino, a canoni calmierati, attività artigianali o, volendo essere ancora più audaci, residenze d’artista? Ritengo non sia una follia pensare che il centro storico di Sampierdarena con le sue ville storiche (compresa quella che ospita attualmente il municipio Centro Ovest) il Teatro Modena e il Centro Civico Buranello, ormai casa di quartiere e punto di riferimento per teatro, musica, ed esposizioni di arte e fotografia, possano diventare una sorta di distretto artistico".

Prosegue Russo: "All’interno di una visione di questo tipo non è possibile non considerare anche i meravigliosi spazi dei Magazzini del Sale, ad oggi vuoti e inutilizzati, al pari degli spazi della Villa La Fortezza e del nuovo Mercato Tre Ponti. Non credo siano solo sogni: i pessimisti dicevano che i voltini della ferrovia al Centro Civico che oggi ospitano gratuitamente mostre, musica, cinema e artisti di Genova e non solo sarebbero rimasti vuoti”, precisa l’assessore, che poi conclude con un invito all’amministrazione: “Compri case, signor Sindaco, compri spazi e poi li renda belli con la cultura e con l’arte. Scommetta su un altro centro storico, che si affaccia come l'altro sul mare, sul porto, con le gru che stagliano l'orizzonte e che parlano di lavoro e di fatica ma soprattutto di futuro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bando immobili Sampierdarena, l'assessore Russo: "Perché non creare un nuovo distretto artistico?”

GenovaToday è in caricamento