menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Magazzini del Sale, Tursi approva il progetto di recupero: lavori al via nel 2016

Il consiglio ha approvato la delibera che ufficializza il passaggio della struttura di via Sampierdarena dal Demanio all'amministrazione comunale: diventerà un centro polifunzionale che ospiterà attività ricreative e sociali

Il consiglio Comunale ha detto sì al recupero e all’acquisizione gratuita dal Demanio degli ex Magazzini del Sale di Sampierdarena, dando di fatto il via libera alla riqualificazione della struttura di circa 2.200 metri quadrati che sorge tra via Sampierdarena e lungomare Canepa.

La decisione è arrivata nel corso di un consiglio Comunale dove proprio i Magazzini del Sale sono stati l’argomento centrale: ad approvare la bozza di accordo sono stati 22 consiglieri sui 36 presenti, con Lista Doria, Sel, Pd, FdS, Possibile, Progresso Ligure, Udc e Guido Grillo di Forza Italia a votare sì mentre il resto di Fi, con Movimento 5 Stelle, Lega Nord, FdI, Ncd e i consiglieri del Gruppo Misto, Mario Baroni e Paolo Gozzi, si sono schierati compatti per il no.

L’approvazione della delibera ufficializza dunque il passaggio di proprietà degli ex Magazzini del Sale, struttura che risale alla metà dell’Ottocento, dal Demanio al Comune, in un’ottica di riqualificazione del quartiere di Sampierdarena che prevede la consultazione e l’impegno di associazioni in grado di proporre programmi e iniziative finalizzate a valorizzare la struttura, che dovrà ospitare "attività formative, spettacoli teatrali e musicali, tornei sportivi e altre attività ricreative". Al piano terra è prevista inoltre la creazione di uno spazio multifunzionale che comprenderà anche aree destinate a servizi pubblici di uso collettivo, mentre le aree esterne su cui sorgono i campi da gioco verranno utilizzate per realizzare di parcheggi che possano sostituire quelli persi con il restyling di lungomare Canepa.

Per quanto riguarda le tempistiche, il Comune si è impegnato a portare a termine entro il 2016 gli interventi urgenti volti a mettere in sicurezza la struttura, per poi incominciare nel 2017 quelli di restauro e valorizzazione: in totale sono 4 i milioni che verranno investiti nell’arco di 10 anni, per un progetto che nelle intenzioni di Tursi dovrebbe contribuire a riqualificare l’intero quartiere di Sampierdarena.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Coprifuoco, da metà maggio atteso un allentamento

  • Cronaca

    Begato, nuova sede per i servizi di quartiere

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento