rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Politica Bogliasco

Sampdoria morosa, la Lega chiede di revocare la concessione del Mugnaini

"Il Comune di Bogliasco ha posto in essere quanto possibile per recuperare il proprio credito per canoni non corrisposti dalla Sampdoria, credito che oggi è 'coperto' dall'ombrello della procedura di Composizione Negoziata della crisi della società concesso dal Tribunale e dalla quale attendiamo sviluppi", dichiarano il sindaco Luca Pastorino e il consigliere delegato allo Sport, Massimo Albasini

Visto che la società è morosa, la Lega propone di revocarle la concessione. Succede a Bogliasco dove un consigliere si è espresso in tal senso a proposito del centro sportivo Mugnaini e della Sampdoria.

"La Lega, attraverso un suo consigliere comunale di minoranza a Bogliasco, ha chiesto di revocare la concessione alla Sampdoria in territorio comunale e, di fatto, ha accusato l'amministrazione di non aver fatto nulla per mandare via la società dal Paese". Cosi dichiarano il sindaco Luca Pastorino e il consigliere delegato allo Sport del Comune di Bogliasco, Massimo Albasini, a seguito di un comunicato stampa diramato dalla Lega Golfo Paradiso questa mattina.

"Abbiamo infatti preso atto - spiegano Albasini e Pastorino -, durante il consiglio comunale dello scorso venerdì, della richiesta di procedere con la revoca della concessione poiché Sampdoria risulta inadempiente rispetto agli oneri da versare nei confronti del nostro Comune".

"Il Comune di Bogliasco - proseguono Albasini e Pastorino - ha posto in essere quanto possibile per recuperare il proprio credito per canoni non corrisposti dalla Sampdoria, credito che oggi è 'coperto' dall'ombrello della procedura di Composizione Negoziata della crisi della società concesso dal Tribunale e dalla quale attendiamo sviluppi".

"Il sindaco e l'amministrazione si chiedono, piuttosto, quale sia l'atteggiamento e la posizione della Lega all'interno dell'amministrazione del Comune di Genova, dove la Lega è maggioranza, nei confronti di Sampdoria per l'utilizzo dello stadio Luigi Ferraris all'interno del quale il club continua a giocare", concludono.

Replica del Gruppo consiliare Lega Salvini Premier Comune di Genova

"Apprendiamo dalla stampa, la polemica sollevata dal sindaco Pastorino sulla Sampdoria a Bogliasco. Il sindaco ha provato, evidentemente, a dribblare una domanda lecita e puntuale di un consigliere di minoranza e ha lanciato la palla in un campo, che non gli compete. A Genova, la Lega, forza di maggioranza rappresentata in giunta, monitora costantemente con il sindaco Bucci l’evolversi della situazione societaria, consapevole del valore aggiunto per la città derivante dalla presenza di una squadra nella massima serie, soprattutto in vista di Genova capitale europea dello sport 2024. Nella nostra maggioranza di governo della città di Genova la Lega ha idee chiare: non si direbbe lo stesso per quella di Pastorino, che, anziché rispondere alla semplice domanda di un consigliere, ha preferito montare un caso che non esiste".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sampdoria morosa, la Lega chiede di revocare la concessione del Mugnaini

GenovaToday è in caricamento