Riva Trigoso: nuovo sversamento fognario nel torrente Petronio

Interrogazione in consiglio comunale di Marco Conti (Popolo per Sestri)

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

Si propagandano e pianificano, con investimenti di svariati milioni di euro, immensi parchi, nuovi ponti e discutibili strutture in riva al mare ma intanto i numerosi problemi quotidiani e la manutenzione dell'esistente resta al palo, nell'indifferenza di un'amministrazione comunale che punta più all'immagine che alla sostanza.

Sabato 28 maggio u.s alcuni cittadini residenti a Riva Trigoso mi hanno segnalato che da una condotta di scarico di acque bianche nel torrente Petronio, all'altezza di via Caboto, usciva del liquame fognario. Non è la prima volta che si verifica un episodio simile e sembrerebbe che la stessa problematica si fosse già verificata lo scorso anno con la promessa, da parte del sindaco, di risolverla.

Non dimentichiamo che poche settimane fa, sempre a Riva Trigoso, fu imposto il divieto di balneazione, da parte dell'Arpal, per alcuni valori fuori norma. Pertanto ho ritenuto necessario e urgente presentare un'interrogazione in Consiglio Comunale per sapere:

- se il Sindaco e l'Assessore competente sono a conoscenza dell'episodio dello scorso 28 maggio e, se sì, quali provvedimenti sono stati intrapresi per verificare eventuali problematiche.
- Le condizioni della condotta fognaria di via Caboto, via Petronio e vie adiacenti e quali interventi e/o investimenti sono stati effettuati dal gestore Idrotigullio negli ultimi cinque anni.

Torna su
GenovaToday è in caricamento