menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

'Patto per Genova' e referendum, visita lampo del premier Renzi

Il documento, siglato a Palazzo Tursi con il sindaco Doria, prevede investimenti per decine di milioni per diverse opere strategiche per il rilancio del capoluogo ligure

Il presidente del Consiglio Matteo Renzi è giunto oggi a Palazzo Tursi per firmare con il sindaco Marco Doria il 'Patto per Genova'.

Il documento prevede investimenti per decine di milioni per diverse opere strategiche per il rilancio del capoluogo ligure. Tra i progetti che riceveranno contributi ci sono il Blue Print di Renzo Piano, che si ripromette di restituire alla città il fronte mare, il parco tecnologico di Erzelli e Palazzo Reale.

Tra i presenti, il ministro della Difesa Roberta Pinotti, il governatore della Liguria Giovanni Toti, il prefetto di Genova Fiamma Spena, il questore Sergio Bracco, il rettore dell'Università Paolo Comanducci, il presidente di Ght per il parco di Erzelli Carlo Castellano, il sovrintendente del Teatro Carlo Felice Maurizio Roi, i segretari liguri di Cgil, Cisl e Uil, il segretario generale dell'Autorità portuale di Genova, Sandro Carena, il coordinatore regionale di Fi Sandro Biasotti, il segretario provinciale Alessandro Terrile ed esponenti genovesi e liguri del Partito Democratico.

Dopo la firma del patto, Renzi si è recato a Palazzo Ducale per un intervento pubblico in favore del 'sì' al referendum, per poi ripartire alla volta di Savona. In serata il rientro a Roma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Ultime di Oggi
  • Coronavirus

    Vaccini covid, Astrazeneca per le persone tra 60 e 79 anni

  • Incidenti stradali

    Camion di medicinali finisce fuori strada per colpa del navigatore

  • Cronaca

    Interdizione per un anno per il broker Franco Lazzarini

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento