menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Archivolto, Tosse e Suq: la Regione taglia i fondi alla cultura

Leonardo Chessa (Sel) ha presentato un'interrogazione in consiglio comunale sui tagli alla cultura operati dalla Regione. L'assessore Carla Sibilla ha espresso la volontà di Tursi di continuare a fare la propria parte

Seduta conclusiva del consiglio comunale per l'anno 2015. I lavori (che proseguiranno anche nella giornata di domani) sono iniziati con la discussione degli articoli 54, interrogazioni a risposta immediata. Leonardo Chessa (Sel) ha chiesto informazioni sui tagli alla cultura operati dalla Regione (Teatro della Tosse, Archivolto, Suq).

Chessa: «Il governatore Toti ha recentemente affermato che con la cultura si mangia. Ma la cultura della destra è solo quella dei grandi eventi e del turismo. Giustamente dopo i fatti di Parigi si è detto "più cultura, meno paura". Quella dei grandi eventi è una mistificazione: con i soldi di un solo grande evento si possono finanziare le meritorie attività dei due teatri e del Suq. I contributi a queste organizzazioni erano su progetti, non a pioggia».

La replica dell'assessore Carla Sibilla: «è un tema di assoluta importanza, per cui sarà necessaria una commissione a inizio anno. La cultura è importante e quella di Genova ha un riconoscimento nazionale e internazionale. Il settore ha avuto perdite dovute al venir meno dei contributi della Provincia e di altri enti. È cambiato il regolamento ministeriale, per cui il teatro della Tosse, riconosciuto di importanza nazionale, ha avuto un finanziamento più alto. Attualmente il Comune dà un contributo di 190mila euro, la Regione di 107, in cui comprende anche le attività estive, e non rendicontabili, e quelle, sempre non rendicontabili, sul territorio del ponente ligure. Anche l'Archivolto è finanziato dal Comune, che non sarebbe tenuto per legge a dare un contributo stabile. La scelta è mantenere tale contributo, mentre la Regione ha ridotto drasticamente il suo intervento. Lo stesso si può dire del Suq: in questo caso sono stati tagliati i fondi per la formazione interculturale».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

A Genova c'è lo scalone a cui si ispirò Hitchcock per "Vertigo"

Coronavirus

Ristorante aperto: «Siamo una mensa», ma scattano le multe

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento