Salvini a Genova per sostenere Rixi, centri sociali mobilitati

Il leader della Lega Nord è atteso sabato 7 marzo al Teatro della Gioventù per ufficializzare la candidatura alle prossime Regionali del capogruppo in Comune

Ci sarà anche il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, sul palco del Teatro della Gioventù sabato 7 marzo per aprire ufficialmente la corsa alla presidenza della Regione Liguria di Edoardo Rixi, candidato del Carroccio alla poltrona di governatore.

L’appuntamento è per le 10.30 in via Cesarea, dove verrà anche presentato il simbolo della lista civica Rixi Presidente alla presenza di Salvini, di Sonia Viale, segretario nazionale della Lega in Liguria, e di Matteo Rosso, consigliere regionale e attuale vicepresidente della commissione Sanità, tra i primi a scendere in campo per appoggiare il candidato leghista: «Abbiamo messo il primo importante tassello per la creazione di una lista civica, ancora in via di definizione, che possa raccogliere persone esperte e preparate sulle tante problematiche del nostro territorio e in grado di dare il proprio apporto al nostro nuovo progetto per la Liguria», ha fatto sapere Rixi, spiegando che “con Matteo Rosso abbiamo condiviso molte battaglie in questi anni in Regione: la sua profonda conoscenza del mondo, complesso e vitale, della sanità e il suo quotidiano impegno nei confronti del malato costituiscono un valore aggiunto nella realizzazione di un programma concreto per una Liguria migliore, dove il paziente possa ricevere cure adeguate, in strutture ospedaliere degne di questo nome e non debba più essere costretto a stare ore ed ore abbandonato su una barella del pronto soccorso».

Pari entusiasmo anche da Rosso, che ha fatto sapere di ritenere Rixi il candidato ideale per la presidenza della Ligura: «E’ giovane, capace e combattivo. Penso che oggi sia più importante guardare alla persona che ai partiti. Nel centrodestra al momento una persona che dice le cose che io penso è Matteo Salvini, un leader nazionale in forte crescita perché sa parlare alla gente e dei veri problemi che interessano alle persone. Non è più tempo di fare vecchia politica da salotto: bisogna affrontare con determinazione e sensibilità nuova i problemi che riguardano i cittadini e insieme a loro, attraverso l’ascolto, trovare soluzioni condivise ed efficaci. Insieme a Edoardo Rixi stiamo costruendo una lista con candidati che vogliano mettere a servizio della collettività le proprie competenze per dare finalmente una svolta alla Liguria».

Come già accaduto a Roma sabato scorso per il comizio di Salvini in piazza del Popolo, anche per l'evento di Genova ci sono preoccupazioni riguardanti l’ordine pubblico, soprattutto alla luce delle “contro-manifestazioni” organizzate dai centri sociali, tra cui lo Zapata di Sampierdarena, che sui social network ha dato appuntamento per domani alle 10 davanti al teatro della Gioventù: “Salvini, Genova non ti vuole - si legge sulla pagina social dell’evento - Non staremo zitti a guardare l'ennesimo comizio di odio e ignoranza, non staremo in silenzio ad ascoltare vuote ciance xenofobe e retrograde”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoranti di Genova proposti dalla Guida Michelin 2020

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Pentema diventa un set per il film "Mondi Paralleli"

  • Coronavirus, Viale: «Negativi i test sulle persone esaminate al San Martino»

  • Coronavirus, le disposizioni di Trenitalia: «Rimborso in bonus a chi rinuncia al viaggio»

Torna su
GenovaToday è in caricamento