Politica Via Goffredo Mameli

Rapallo snobba Miss Italia e sistema le spiagge

L'assessore al turismo e commercio di Rapallo, Elisabetta Lai, ha annullato la decisione presa dal commissario prefettizio di finanziare con 18.300 euro la finale regionale di Miss Italia

Sempre di bellezze si parla, ma, invece delle miss, a Rapallo privilegiano le spiagge. L'assessore al turismo e commercio Elisabetta Lai ha annullato la decisione presa dal commissario prefettizio di finanziare con 18.300 euro la finale regionale di Miss Italia.

Il denaro sarà impiegato per la manutenzione di alcune spiagge cittadine, in particolare quelle di San Michele di Pagana e del Castello dei Sogni.

«Il Comune ad oggi - si legge in una nota - non ha preso alcun impegno di spesa, né sottoscritto un contratto con l'organizzazione di Miss Italia. Ragion per cui risulta possibile trasferire (tramite variazione di bilancio) i 18.300 euro previsti per la manifestazione sul capitolo relativo al ripascimento delle spiagge. Provvedimento che sarà intrapreso nei prossimi giorni. Già individuate le zone di litorale dove intervenire: San Michele di Pagana e il Castello dei Sogni».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rapallo snobba Miss Italia e sistema le spiagge

GenovaToday è in caricamento