Frana Quezzi, dopo quasi un anno si attendono ancora interventi

«C'è una vertenza in corso che riguarda privati e, in questa situazione, il Comune non può intervenire nemmeno in danno». Così l'assessore Paolo Fanghella in risposta a un'interrogazione

Un'immagine scattata a fine novembre 2016

Ieri in consiglio comunale ha chiuso il question time l'interrogazione di Guido Grillo (Forza Italia) sulla frana dello scorso novembre a Quezzi, sotto i civici 65 e 75 di via Portazza. «I teloni posti sul pendio franato, e sui quali sono state sovrapposte tubazioni della fogna, sono divelte e il terreno sta scivolando sul greto del torrente Fereggiano. È urgente intervenire, anche in previsione delle prossime forti piogge».

La risposta dell'assessore Paolo Fanghella: «l'ingegner Cortinois è stato incaricato di eseguire una valutazione. C'è una vertenza in corso che riguarda privati e, in questa situazione, il Comune non può intervenire nemmeno in danno».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, c'è un secondo caso alla Spezia

  • Apre nuovo centro per anziani a Genova, 50 assunzioni

  • Coronavirus, altri casi in Liguria: sono 16 in totale

  • Referendum per il taglio dei parlamentari: come e quando si vota

  • Curiosità sui quartieri di Genova: perché Quarto e Quinto si chiamano così?

  • Coronavirus, guardia alta anche in Liguria: la Regione attiva sindaci e medici di famiglia

Torna su
GenovaToday è in caricamento