Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Politica

"Genova continua a spopolarsi", tramonta il sogno di Bucci dei 700mila abitanti

Il consigliere comunale del Partito Democratico, Alessandro Terrile, rende pubblici i dati sulla popolazione residente, ottenuti dall'anagrafe comunale: "dopo quattro anni di giunta Bucci, Genova ha perso 15.985 abitanti"

Quando in Liguria sono ancora diversi i sindaci da eleggere in questa tornata elettorale, già si pensa al 2022 e al voto nella città di Genova. Nei giorni scorsi abbiamo lanciato un sondaggio, a cui potete partecipare qui sotto e vedere come sta andando. Finora hanno votato oltre tremila persone.

Anche lo sgombero del centro sociale Terra di Nessuno al Lagaccio è stata bollata dall'opposizione come mossa elettorale, dunque sembra che la campagna elettorale in vista delle amministrative del 2022 sia già più che avviata. Venerdì 8 ottobre 2021 il consigliere comunale del Partito Democratico, Alessandro Terrile, ha pubblicato sui suoi canali social un post dal titolo 'I numeri che Bucci fa finta di non avere'. Il succo è che "dopo quattro anni di giunta Bucci, Genova ha perso 15.985 abitanti".

"Ci sono voluti cinque mesi e nove richieste protocollate - racconta Terrile - per ottenere dal Comune i dati della popolazione residente, che da febbraio 2018 non sono più pubblicati nell'annuario statistico e neppure sul sito internet istituzionale. Sono dati che il Comune ha sottomano, visto che li estrae dalla propria anagrafe ed è tenuto a trasmetterli periodicamente all'Istat. Leggendoli, si capisce il perché di tanta ritrosia a pubblicarli".

"I numeri - prosegue Terrile - certificano che, al di là della propaganda, in questi ultimi 4 anni la decrescita della popolazione genovese non si è fermata, ma si è perfino accelerata. 'La mia giunta si è posta il target di arrivare a 700mila abitanti nel giro di 5-6 anni' dichiarava il sindaco Bucci il 18 ottobre 2017".

"Due anni dopo, il 15 novembre 2019 - ricorda il consigliere del Pd -, confermava: 'Abbiamo tutte le carte in regola per diventare la più importante città del Mediterraneo. Abbiamo messo in piedi una strategia precisa. Il primo punto è tornare ad almeno 700.000 persone'. Non è andata così. Dopo quattro anni di Giunta Bucci, Genova ha perso 15.985 abitanti".

"Davanti ai numeri - prosegue Terrile -, il sindaco ha cercato un'altra strada: quella di non considerare più il saldo naturale (nati-decessi) ma solo il saldo migratorio (immigrati-emigrati), favoleggiando di una grande crescita di quest'ultimo, peraltro positivo da molti anni ma compensato ampiamente dai decessi e della bassa natalità".

"Il 13 giugno 2019 - ricorda ancora Terrile -, il sindaco dichiarava 'Genova inverte il trend. Il rapporto tra chi se ne va e chi arriva a Genova nel 2018 ha segnato più 4 mila persone. È la prima volta che succede da molto tempo, dopo un lungo trend negativo o di lieve crescita'".

tabella numero abitanti genova-2

"I numeri dimostrano che non è vero - insiste il consigliere di opposizione -. Il saldo migratorio del 2018 è di +3.189, di poco superiore ai +2.766 dell'anno precedente. Nessuna inversione di tendenza, piuttosto una lieve crescita, purtroppo non confermata negli anni successivi. L'apice della narrazione falsata lo raggiungiamo il 27 gennaio 2020, quando il sindaco dichiara: 'La gente sta venendo a vivere a Genova: ci sono dei dati molto positivi per quanto riguarda il saldo migratorio. A fine 2018 eravamo +4.500, adesso saremo ancora di più, non ho ancora i numeri precisi, ma il trend è molto positivo'".

"Non è vero che il saldo migratorio del 2018 era +4.500, ma soprattutto non è vero che il trend è positivo - attacca Terrile -. A fine 2019 il saldo migratorio era crollato a +1.790, ampiamente sotto la media degli ultimi anni. Il 2020 è un anno drammatico per aumento della mortalità legata alla pandemia, ma soprattutto per l'inversione (questa volta sì) del saldo migratorio, che per la prima volta dal 2007 segna un dato negativo di 2.378 abitanti. Nel 2020 sono più i genovesi che se ne vanno (7.408) di quelli che arrivano (5.030)".

"I dati del primo semestre 2021 - conclude Terrile -, che chiude con un saldo migratorio positivo di 504 abitanti, migliorano il quadro ma sono lontanissimi dalle previsioni del Sindaco. I numeri sono numeri, e possono smentire tante parole. Anche per questo continuerò a lottare perché siano pubblicati sempre, tutti".

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Genova continua a spopolarsi", tramonta il sogno di Bucci dei 700mila abitanti

GenovaToday è in caricamento