Lunedì, 17 Maggio 2021
Politica Centro / Via XII Ottobre

Poste: sospesa la chiusura di alcuni sportelli

«Su pressione dei sindacati, ma anche di Regione e Comuni, il ministero dello Sviluppo economico è intervenuto e, a marzo, Poste Italiane ha sospeso l'attuazione del piano». Così l'assessore Emanuele Piazza

Fra le interpellanze affrontate ieri in consiglio comunale c'è stata anche quella relativa alla chiusura di alcuni sportelli postali, presentata da Guido Grillo (Pdl).

Grillo: «ho appreso che, entro febbraio, le Poste avrebbero chiuso gli sportelli di via XII Ottobre, di via Gramsci e di via Sant'Ilario, oltre ad altri 17 in tutta la regione, motivando l'operazione con la scarsa produttività degli sportelli in questione, dato che svolgevano prevalentemente operazioni postali e non finanziarie. I sindacati hanno protestato, affermando che la missione delle Poste non è quella finanziaria. Quindi voglio chiedere notizie aggiornate, la giunta si è attivata in proposito?».

Questa la replica dell'assessore Emanuele Piazza: «il tema riguarda la nostra città e l'intero territorio nazionale. All'inizio dell'anno, Poste Italiane ha presentato un piano di riorganizzazione della propria struttura; oltre alle sedi citate, a Genova prevedeva di chiudere anche via San Romolo a Fabbriche e lo sportello al Centro Aquilone. Su pressione dei sindacati, ma anche di Regione e Comuni, il ministero dello Sviluppo economico è intervenuto e, a marzo, Poste Italiane ha sospeso l'attuazione del piano, ribadendo la necessità della riorganizzazione ma valorizzando il presidio sul territorio. È stato anche avviato un dialogo tra Anci, Regione Poste Italiane e Governo, per la revisione del piano. Il 22 maggio avremo un incontro all'Anci - non decisorio ma istruttorio - per analizzare nel dettaglio le ventilate chiusure a livello regionale».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Poste: sospesa la chiusura di alcuni sportelli

GenovaToday è in caricamento