menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Porto: confermato l'ammiraglio Pettorino

Proroga per il contrammiraglio Pettorino, comandante della Capitaneria di porto di Genova, era subentrato a Luigi Merlo

Il Porto di Genova resta senza un presidente: Giovanni Pettorino è stato confermato commissario straordinario e continuerà a occupare provvisoriamente la poltrona che prima era occupata da Luigi Merlo.

Dopo le dimissioni di Merlo, l'Autorità portuale era rimasta senza un numero uno: nei mesi scorsi la scelta obbligata di un commissario da parte del ministro delle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio ha portato al nome di un candidato "interno", il contrammiraglio Pettorino. Quasi un passaggio scontato per un incarico, quello di commissario, assegnato allo scopo di traghettare la struttura portuale genovese verso un nuovo nome forte.

Tra i candidati più gettonati Sandro Biasotti, spinto dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti, ma il ministro Delrio ha preferito prorogare l'incarico a Pettorino in attesa di un accordo tra le parti che porti a un nuovo presidente. 


Chi è Pettorino
Il Contrammiraglio Giovanni Pettorino è nato a Roma il 24 luglio 1956. Sposato, con due figli, si è laureato in Scienze Politiche presso l’università "La Sapienza" di Roma. Dopo aver frequentato il corso a nomina diretta presso l’Accademia Navale di Livorno nel 1981, ha prestato servizio presso le Capitanerie di Porto di Napoli e Viareggio e ha effettuato imbarchi di addestramento a bordo della fregata Alpino e del dragamine Larice. 
Ha frequentato il 13esimo corso di abilitazione al Comando di motovedette d’altura nel 1986, il 14° corso Normale di Stato Maggiore presso l’Istituto di Guerra Marittima di Livorno nel 1994/1995 e il Primo corso dell'Istituto Superiore di Stato Maggiore Interforze nel 1998/1999. 
Nel 1988 ha conseguito la specializzazione in "Diritto internazionale marittimo" presso la II Università degli Studi di Roma. 
Nel 1989/1990 è stato Capo dell’ufficio circondariale marittimo e Comandante del porto di Sanremo, successivamente è stato trasferito a Roma presso il Comando Generale del Corpo delle Capitanerie di Porto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Coronavirus, focolaio all'ospedale Galliera

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento