Lunedì, 17 Maggio 2021
Politica

Chi è Claudio Gemme, il (probabile) nuovo commissario straordinario per Genova

Manager nato a Pegli e cresciuto in via Porro, ha 70 anni ed è presidente di un ramo di Fincantieri. La conferma ufficiale attesa nei prossimi giorni

Sarà Claudio Andrea Gemme (almeno secondo le ultime indiscrezioni, non smentite dal governo) il nuovo commissario straordinario per la ricostruzione a Genova: il nome aveva iniziato a circolare nella giornata di venerdì, dopo che Matteo Salvini aveva anticipato di avere suggerito al premier Conte il nome di «un manager che ha girato il mondo, molto preparato, che è coinvolto tramite famiglia nella tragedia».

Il riferimento è ai genitori di Gemme, 70 anni, che in via Porro, nel cuore della zona rossa, possiedono un appartamento in cui non vivono più da tempo, e Gemme stesso ha partecipato a una delle prime assemblee organizzate dal comitato di via Porro : è diventato più chiaro quando in serata il manager e ha confermato all’Ansa di «avere dato la mia disponibilità a fare il commissario, una bella sfida per chiunque accetti questo incarico», pu precisando di non aver ancora avuto alcuna comunicazione ufficiale sulla eventuale nomina.

Chi è Claudio Andrea Gemme

Genovese, nato a Pegli, Gemme è figlio di uno dei tanti ferrovieri cui è stata offerta un’abitazione in via Porro: il suo legame con il quartiere affonda le radici nel passato. Attualmente presidente di Fincantieri Sistemi Integrati, in passato ha lavorato anche in Finmeccanica e in Ansaldo, facendo carriera anche attraverso numerosi viaggi all’estero, dalla Russia al Giappone passando per l’Europa. 

Oggi siede nel consiglio di presidenza di Confindustria, e si prepara a lasciare la carica di presidente di Fincantieri Sistemi Integrati proprio alla luce del nuovo incarico che gli è stato assegnato: a sollevare profili di incompatibilità era stato per primo il Pd, venerdì, ricordando che Fincantieri è l’azienda cui il governo vuole fare ricostruire il ponte. In periodo di elezioni del nuovo sindaco di Genova, il governatore ligure Giovanni Toti aveva proposto proprio lui come candidato per il centrodestra. Una volta che verrà confermato l'incarico, Toti e Gemme lavoreranno fianco a fianco per gestire l'emergenza.

L’ufficializzazione della nomina di Gemme dovrebbe arrivare nei prossimi giorni, una volta che il decreto Genova verrà pubblicato in Gazzetta Ufficiale. A quel punto il manager genovese potrà iniziare a prendere tutti i provvedimenti necessari per la gestione della demolizione e della ricostruzione del ponte, agendo, come sottolineato anche nel decreto “in deroga a tutte le norme”, con la sola esclusione di quelle penali. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chi è Claudio Gemme, il (probabile) nuovo commissario straordinario per Genova

GenovaToday è in caricamento