Politica

Anci, Paolo Pezzana si dimette dopo la polemica con Salvini

Il sindaco di Sori ha rassegnato le dimissioni da coordinatore della commissione immigrazione e welfare dell'associazione dopo il duro scontro a mezzo social con la Lega Nord

L’aveva annunciato, e alla fine Paolo Pezzana si è dimesso da coordinatore della commissione immigrazione dell’Anci: il sindaco di Sori ha confermato la decisione durante l’ultima riunione, all’indomani dalle polemiche scoppiate per lo scontro a mezzo social con il leader della Lega Nord, Matteo Salvini, lo scorso weekend in visita a Recco per la campagna di tesseramento del Carroccio.

«In un momento così delicato invitiamo tutti, soprattutto all’interno della nostra associazione, ad abbassare i toni e a continuare a lavorare con serietà e responsabilità per il bene comune, senza alimentare ulteriori polemiche»,ha commentato Pierluigi Vinai, direttore generale di Anci Liguria.

La polemica era nata dopo che Pezzana era intervenuto su Facebook contro le parole pronunciate da Salvini durante il suo soggiorno nel Tigullio, quando aveva inneggiato a «una pulizia di massa anche in Italia, via per via, quartiere per quartiere, e con le maniere forti se serve perché ci sono interi pezzi d’Italia fuori controllo». 

Il sindaco di Sori aveva quindi ribattuto a mezzo social: «Non sei un idiota Matteo, un idiota ignora il senso di ciò che dice e la necessità di assumere responsabilità delle proprie parole. Tu lo sai, non te ne frega niente e le dici lo stesso perché i giornali facciano questi titoli e i tuoi adepti mantengano la loro fregola. Ci riesci. Quindi non sei ne stupido ne idiota. Sei proprio stronzo, stronzo, cattivo e pericoloso. Spero di trovare il modo di dirtelo di persona e spero che in tanti si trovi il modo di fermarti. Sarebbe un disastro se governassi tu, non c’entrano i migranti, è che con uno come te il futuro diventa una cosa triste».

Le parole di Pezzana avevano scatenato l’immediata protesta da parte degli esponenti liguri della Lega Nord, da Edoardo Rixi a Franco Senarega, che aveva chiesto le sue dimissioni. E così è avvenuto:  «Anci Liguria prende atto delle dimissioni di Paolo Pezzana dall'incarico di coordinatore della commissione immigrazione e welfare, esprimendo il proprio rammarico per le circostanze in cui sono maturate - fa sapere l’associazione in una nota - Ringraziandolo per l'impegno profuso nel suo ruolo, Anci Liguria continua a lavorare per affiancare tutti gli amministratori locali, a prescindere dalla loro appartenenza politica, su un tema cruciale e importante per la vita di tutti i comuni e dei loro cittadini».

Anci tornerà a riunirsi lunedì 27 febbraio a Genova, nel corso dell’assemblea generale dei sindaci liguri, cui prenderà parte anche Marco Doria. Ancora da chiarire chi sostituirà Pezzana come responsabile dell’Immigrazione. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anci, Paolo Pezzana si dimette dopo la polemica con Salvini

GenovaToday è in caricamento