Pesca, Fidanza (FdI): «Troppi tonni nel mar ligure, colpa di regolamenti Ue da rivedere»

L'eurodeputato di Fratelli d'Italia Carlo Fidanza presenterà un'interrogazione alla Commissione Europea sui danni provocati dalla eccessiva presenza di tonni nel mar Ligure

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di GenovaToday

"L'allarme lanciato dalle associazioni dei pescatori sui danni provocati dalla eccessiva presenza di tonni nel mar Ligure è condivisibile.
Presenterò nelle prossime ore un'interrogazione alla Commissione Europea perché si faccia carico del problema".

Lo dichiara l'eurodeputato di Fratelli d'Italia Carlo Fidanza.


"In ripetute occasioni ci siamo trovati di fronte a nuovi regolamenti europei del tutto inadatti alla realtà della pesca italiana e mediterranea giustificati con l'esigenza di salvaguardare l'ambiente marino e consentire il ripopolamento.
In molti di questi sono contenute previsioni sempre più restrittive sulla pesca del tonno, spesso fondate su dati inesatti. Ora purtroppo cominciano a vedersene risultati nefasti e preoccupanti nei nostri mari."

Torna su
GenovaToday è in caricamento