rotate-mobile
Venerdì, 1 Luglio 2022
Politica

Taglio delle partecipate, via libera da Tursi

Le partecipate (sarebbero ben 17) saranno tagliate entro il 31 dicembre 2015. Fra le società figurano Car Sharing, Amt Progetti, Isab, Themis e Liguriambiente. Amiu avrà un nuovo partner

Dopo le varie interrogazioni dei consiglieri, ieri Palazzo Tursi ha discusso la delibera all'ordine del giorno, relativa all'approvazione del piano di razionalizzazione delle società partecipate e delle partecipazioni azionarie del Comune di Genova ai sensi della legge di stabilità 2015, articolo 1, commi 611 e 612.

Il documento intendeva arrivare all'autorizzazione alla modifica degli statuti di “Sviluppo Genova”, “Amt” e “Società per Cornigliano” ed è stato approvato con 20 voti a favore, 8 contrari (M5S, Pastorino, Bruno, Musso V.) e 3 astenuti (Balleari, Gozzi, Campora). Viene anche accordata l'immediata eseguibilità.

Le partecipate (sarebbero ben 17) saranno tagliate entro il 31 dicembre 2015. Fra le società figurano Car Sharing, Amt Progetti, Isab, Themis e Liguriambiente. Amiu avrà un nuovo partner, che dovrebbe rilevare il 49%: al Comune resterà il rimanente 51%.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Taglio delle partecipate, via libera da Tursi

GenovaToday è in caricamento