Piscina di Nervi, secondo Italia Nostra dovrebbe essere eliminata

«La situazione della piscina è complessa: avevamo una promessa di finanziamento da parte della Regione per le piscine di Nervi e Voltri. Poi la Regione ha affermato di non avere le disponibilità finanziarie». Così il vice sindaco

La situazione della piscina comunale Mario Massa del porticciolo di Nervi è stata oggetto ieri di un'interrogazione in consiglio comunale. «Visto il degrado inaccettabile in cui versa la struttura, quali soluzioni si intendono adottare in vista della stagione balneare?». A domandarlo è stato Mario Baroni (Gruppo Misto).

Per la giunta è intervenuto il vice sindaco Stefano Bernini: «la situazione della piscina è complessa: avevamo una promessa di finanziamento da parte della Regione per le piscine di Nervi e Voltri. Poi la Regione ha affermato di non avere le disponibilità finanziarie. Per quella di Voltri, in situazione di particolare pericolosità, abbiamo chiesto un finanziamento al Coni».

«La piscina di Nervi - ha concluso Bernini -, secondo Italia Nostra dovrebbe essere eliminata per riportare il porticciolo alle condizioni originarie. Nell'attesa di una soluzione, l'unico intervento possibile è una pulizia di tutta l'area, cioè anche del porticciolo e dell'arenile».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ruba smartphone a mamma con neonato sul bus, poi la prende a pugni

  • Coronavirus, da domenica la Liguria torna in zona gialla

  • Liguria verso zona gialla, ma gli spostamenti fuori regione restano in forse

  • Perdono entrambi i genitori nel giro di un anno: mobilitazione per aiutare due fratelli di Quezzi

  • Antiche tradizioni: cos'è il "ragno genovese"?

  • «L'ho trovato, vedrai che non succederà più»: arrestato l'aggressore di Giuseppe Carbone

Torna su
GenovaToday è in caricamento