Piscine di Nervi, ancora lontane le riaperture

«Per la piscina Massa esiste un progetto finanziato, che doveva essere cofinanziato dalla Regione: occorre quindi attendere l'adeguamento di bilancio regionale per accedere al cofinanziamento». Così il vice sindaco Stefano Bernini

A che punto sono le procedure per consentire l'utilizzo delle piscine Mario Massa e Gropallo? E il progetto di riqualificazione dell'area attigua alla piscina del porticciolo di Nervi? Il problema è stato sollevato ieri in consiglio comunale da Mario Baroni (Gruppo Misto).

Baroni: «da due anni non si capisce cosa succederà alle due piscine: la società Mario Massa, che gestiva la struttura, ha restituito le chiavi e un impianto fatiscente. Due anni fa la struttura è stata aperta con il contributo del Comune, l'anno scorso è rimasta chiusa. Che fine ha fatto il programma di riqualificazione? Un comitato di cittadini, facente capo al Municipio, ha raccolto le firme. Che novità ci sono?».

La replica del vice sindaco Stefano Bernini: «da 11 anni la piscina Gropallo è passata ad Amiu ed è stata messa in bando di assegnazione da Nervi Nuoto, che la gestisce anche se non nel modo migliore. Per la piscina Massa esiste un progetto finanziato, che doveva essere cofinanziato dalla Regione: occorre quindi attendere l'adeguamento di bilancio regionale per accedere al cofinanziamento. Quando questo arriverà, potremo avviare i lavori».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente di caccia a Bolzaneto: muore 58enne colpito per errore

  • Travolta da uno scooter a Sant'Eusebio, muore in ospedale: «Ciao Ale»

  • All'asta le sneaker della Lidl. Anche mille euro per una taglia 38

  • Tragedia al San Martino, trovato morto paziente allontanatosi dal reparto

  • A passeggio dopo il coprifuoco: «Stiamo tornando a casa dopo una festa con amici». Multati

  • La risposta ligure alle scarpe della Lidl? Ci pensa il comico Andrea Di Marco con il Movimento Estremista Ligure

Torna su
GenovaToday è in caricamento