menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Migranti, in Liguria accolgono solo 21 Comuni. Tursi: «A Genova duemila persone»

Si è parlato anche di accoglienza migranti durante l'ultima seduta del consiglio Comunale. L'assessore Fracassi ha confermato la decisione del ministero di alleggerire le grandi città: «A Genova ospitiamo 2mila persone»

La questione dell’accoglienza dei migranti torna a tenere banco in Liguria, dopo la circolare del ministero che invita i sindaci dei Comuni che ancora non hanno dato ospitalità a farlo, e il secco “no” a mettere a disposizione strutture da parte della Regione. Questa volta a tornare sull’argomento è stata Emanuela Fracassi, assessore alle Politiche Sociali, che in consiglio Comunale ha risposto a un’interrogazione della consigliera del Pd, Monica Russo, sull’opportunità di spostare 300 profughi nell’ex bocciofila via Milano.

«Il ministero degli Interni ha stabilito una distribuzione delle persone che tenda ad alleggerire le città e ad aumentare l’accoglienza nei piccoli Comuni. A Genova abbiamo circa 2000 persone ospitate dai centri d’accoglienza straordinaria e nell’area metropolitana solo 400 personeLa prescrizione è di 6 migranti per ogni comune con meno di 2000 abitanti - ha fatto sapere Fracassi - Secondo queste previsioni, la Liguria dovrà accogliere 6.000 persone, di cui la metà sull’area metropolitana». 

Pressioni per l’accoglienza arrivano direttamente del ministero, che ha di fatto invitato i prefetti a “costringere” i sindaci a ospitare i migranti. A Genova, ha spiegato l’assessore in Sala Rossa, «già prima delle direttive nazionali la Prefettura aveva emesso un bando che porterebbe già a 3000 la quota della provincia di Genova, e solo 21 Comuni sul territorio accolgono migranti. Quanto alla zona di San Benigno, la prefettura sta cercando strutture sostitutive della Fiera. Devono essere spazi ampi, utili anche all’accoglienza immediata di gruppi anche di 50 persone». 

La richiesta, da parte del Comune, è che i migranti ospiti non siano più di 120. L’idea della Prefettura, ha confermato Fracassi, è di sfruttare l’ex bocciofila di via Milano, uno spazio di circa mille metri quadrati, contro cui si sono già schierati contro Lega Nord e lo stesso Municipio Centro Ovest.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Coronavirus

Si presenta di notte all'hub per il vaccino, ma trova chiuso

Costume e società

Da dove deriva il nome del quartiere Marassi?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

GenovaToday è in caricamento