Mercato del pesce, si lavora per la riapertura al pubblico

Secondo quanto riferito da Sonia Viale in consiglio regionale, il sindaco di Genova avrebbe preso in carico la questione e gli uffici starebbero lavorando per risolvere la problematica

La seduta dell'Assemblea legislativa di martedì 24 ottobre è stata dedicata alla discussione d'interrogazioni, rivolte da consiglieri regionali alla Giunta. In aula si è parlato anche del mercato del pesce a Ca' de Pitta.

Gianni Pastorino (Rete a sinistra&liberaMENTE Liguria) ha presentato un'interrogazione, sottoscritta dal collega di gruppo Francesco Battistini, sul mercato del pesce di Ca’ de Pitta. Il consigliere ha chiesto alla giunta se la struttura potrà aprire alla vendita ai privati e se le problematiche attuali possano essere superate entro breve tempo.

Il nuovo mercato ittico ha 5.060 metri quadri di spazi e in sei mesi «il Comune ha investito un milione e 200mila euro per mantenere la filiera e l'economia del pesce ma nella nuova struttura permangono problemi di sicurezza e stabilità perché mancano spazi specifici e autorizzazioni all'interno della specifica filiera. Inoltre – ha concluso – c'è un interessamento affinché la vendita ai privati possa essere ripristinata almeno un giorno alla settimana, ma il Comune è vincolato da un parere negativo della Asl 3 e attualmente la vendita del pesce è rivolta esclusivamente agli operatori commerciali».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'assessore alla sanità Sonia Viale ha chiarito che al momento la struttura non può aprire ai privati a causa di provvedimenti nazionali ed europei di sicurezza e di rispetto dei requisiti igienico sanitari. Nello specifico si tratterebbe dell'assenza di un accesso indipendente per gli acquirenti privati. Si tratta - ha puntualizzato - di una questione superabile. Secondo quanto riferito da Viale, il sindaco di Genova avrebbe preso in carico la questione e gli uffici starebbero lavorando per risolvere la problematica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Polizia locale, concorso per 38 assunzioni a tempo indeterminato

  • Coronavirus, Bassetti: «Seconda ondata? Basta allarmismo»

  • Waterfront, avanti con i lavori: l'acqua inizia a fluire nel canale navigabile

  • Ronaldo e Georgina di nuovo in Liguria: bagno a Portofino e cena a Paraggi

  • Ruba una valigia in un'auto ma passa davanti al proprietario poco dopo

  • A7, chiude per 15 giorni la galleria tra lo svincolo A12 e Bolzaneto: le modifiche al traffico

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
GenovaToday è in caricamento