Politica Corso Sardegna

Riqualificazione mercato corso Sardegna, le ragioni del ritardo

«C'era una questione di conformità alla norma. Andando verso una semplice ristrutturazione edilizia, in accordo con la Sovrintendenza, si potrà avviare l'operazione». Così il vice sindaco Stefano Bernini

Il Consiglio comunale di martedì 11 aprile 2017 è iniziato come di consueto con la discussione degli articoli 54, interrogazioni a risposta immediata.

Guido Grillo (Pdl) ha chiesto notizie sul progetto dell'ex mercato di corso Sardegna. Il consigliere ha ricordato che il progetto è stato adottato dalla Giunta in marzo. La proposta sarebbe stata approvata respingendo quelle di vari comitati della Bassa Valbisagno.

La replica del vice sindaco Stefano Bernini: «nel novembre 2016 fu presentata una proposta per l'affidamento in concessione per progettazione e gestione da parte di privati. Abbiamo sospeso i termini per la risposta al pool di imprese perché c'era una questione di conformità alla norma. Andando verso una semplice ristrutturazione edilizia, in accordo con la Sovrintendenza, si potrà avviare l'operazione. Abbiamo respinto le proposte delle associazioni perché non conformi a quanto richiesto dalla Sovrintendenza, che vincolava al rispetto della struttura storica. Alcuni aspetti delle proposte, per la parte esterna all'area monumentale, saranno considerati in seguito».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riqualificazione mercato corso Sardegna, le ragioni del ritardo

GenovaToday è in caricamento