rotate-mobile
Politica

La Regione s'impegna a contrastare la diffusione di app simil slot machine per bambini

Il consiglio regionale ha approvato una mozione contro i contenuti potenzialmente pericolosi di alcune applicazioni per smartphone e tablet, contro le scommesse per smartphone, contro i ticket redemption destinati ai minori

Il consiglio regionale ha approvato all'unanimità la mozione presentata da Alessandro Puggioni (Lega Nord Liguria-Salvini) e sottoscritta anche da altri componenti del suo gruppo, Alessandro Piana, Stefania Pucciarelli e Giovanni De Paoli, che chiede alla giunta di adottare tutte le misure protettive (comprese adeguate campagne di sensibilizzazione destinate ai genitori) contro i contenuti potenzialmente pericolosi di alcune applicazioni per smartphone e tablet, contro le scommesse per smartphone, contro i ticket redemption destinati ai minori.

Il consigliere ha spiegato che da alcuni mesi sono disponibili oltre duemila app per smartphone e tablet che appaiono adatte ai bambini (sono colorate e dalla veste grafica accattivante), mentre in realtà si tratta di simil slot machine. Trenta di queste app sono espressamente destinate a un pubblico di bambini di età tra i 4 e gli 8 anni.

«La creazione, la distribuzione e l'uso di queste app è stata notevole nel giro di poche settimane; ciò fa presagire che si tratti di un fenomeno in piena espansione. La rete offre la possibilità di scommesse virtuali, il cui fenomeno ha assunto le caratteristiche di un vero e proprio boom tra i ragazzi degli istituti superiori che usano le carte di credito ricaricabili - ha spiegato in aula Puggioni –. Un altro fenomeno con rapida e preoccupante diffusione tra i minori è il “ticket redemption” (apparecchi identici alle slot, ma abilitati a distribuire ticket per giocare nuovamente): invece del denaro essi prevedono la possibilità, casuale, di convertire gli stessi ticket accumulati in premi di diversa natura. In realtà - ha ricordato il consigliere - il gioco d'azzardo è vietato ai minori dall'articolo 110 del Testo unico delle leggi di Pubblica Sicurezza e la Regione Liguria il 30 aprile 2012 ha approvato la legge “disposizione per la prevenzione e il trattamento del gioco d'azzardo patologico».

Nel dibattito sono intervenuti, annunciando voto favorevole Francesco Battistini e Andrea Melis (Mov. 5 Stelle) e Juri Michelucci (Pd). Anche l'assessore alla sanità Sonia Viale, dopo avere illustrato gli interventi già avviati dalla giunta per la prevenzione del fenomeno e fornito alcuni dati sulla situazione, ha espresso parere favorevole al documento.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Regione s'impegna a contrastare la diffusione di app simil slot machine per bambini

GenovaToday è in caricamento